Cavolo rosso: proprietà e benefici dell’ortaggio alleato della salute

Il cavolo rosso è un ortaggio che ha tante proprietà e altrettanti benefici.

Il cavolo rosso è un ortaggio che appartiene alla famiglia delle Brassicaceae, originaria del mediterraneo. Facilmente riconoscibile grazie al suo colore violaceo, ha tante proprietà e altrettanti benefici. Non a caso, viene definito come un grande alleato della salute.

Cavolo rosso: proprietà

Conosciuto anche con il nome di cavolo viola o crauto rosso, il cavolo rosso è un ortaggio appartenente alla famiglia delle Brassicaceae.

Pianta originaria del mediterraneo, era coltivata già ai tempi degli Egizi. Molto apprezzato soprattutto in Nord Europa, nelle Americhe e in Cina, è una varietà di Brassica oleracea. Il suo sapore è simile a quello del cavolo cappuccio, ma a differenza di questo ha una colorazione rosso-viola.

Il cavolo rosso è considerato un grande alleato della salute e ha tantissime proprietà. Contiene alte quantità di minerali soprattutto il calcio, essenziale per il benessere delle ossa.

Inoltre, è un’ottima fonte di potassio, indispensabile per il mantenimento del muscolo cardiaco. Tutto qui? Ovvio che no. Il cavolo crauto contiene anche: sostanze fitochimiche, fibre alimentari, vitamina C, vitamina A, vitamina E, vitamina K e vitamine del gruppo B.

Cavolo rosso: benefici

Inserire il cavolo rosso nella dieta è ‘cosa buona e giusta’. Il suo consumo quotidiano, infatti, apporta grandi benefici a tutto l’organismo. Riduce gli effetti dell’invecchiamento precoce ed allontana il rischio di tumore, migliora pelle e tutela la vista, mantiene le ossa forti e rafforza il sistema immunitario.

Previene diabete, riduce il colesterolo e l’acido urico, tutela sistema cardiaco e gastrointestinale. Per chi vuole perdere peso è un alimento ricco di benefici ma povero di calorie, solo 25 ogni 100 gr.

Come se non bastasse, il consumo di cavolo crauto aiuta a mantenere pelle e mente sempre giovane. Non a caso, bere succo di cavolo è consigliato per mantenere l’epidermide idratata e morbida. Questo ortaggio è consigliato anche per curare i dolori ai reni, l’artrosi e i reumatismi: basta scaldare una foglia di cavolo viola sulla piastra e applicarla sulla zona in cui si sente dolore.

Infine, si è rivelato molto importante anche per la protezione dell’attività cognitiva. In particolare. l’azione degli antociani riducono il verificarsi di una placca che provoca perdita della memoria, tipico dell’Alzheimer.

Controindicazioni

Pur essendo l’alleato della salute, il cavolo rosso ha alcune controindicazioni. Il suo consumo è sconsigliato a: chi soffre di ipotiroidismo, durante l’allattamento e in gravidanza.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Ikea capsule collection: la prima linea di moda del brand svedese

Chi è Giovanni Naldi: curiosità sull’imprenditore italiano

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.