Chi è Carla Fracci: curiosità sulla musa della danza

Chi è Carla Fracci: dagli esordi al successo della ballerina italiana.

Dal sogno da bambina di fare la parrucchiera ai palchi dei teatri più prestigiosi del mondo: la biografia della ballerina Carla Fracci.

Carla Fracci

La ballerina Carla Fracci è nata a Milano il 20 agosto 1936 in una modesta famiglia, figlia di un tranviere. Ha raccontato così il suo approccio alla danza, durante un’intervista:

Il mio approccio alla danza fu del tutto casuale. Alcuni amici dei miei genitori mi videro ballare il valzer, riconobbero che avevo un senso della musica particolare. Proposero ai miei genitori di mandarmi alla scuola di danza del Teatro alla Scala, che faceva le audizioni. La scuola era gratuita, mio padre era un tranviere scampato dalla guerra di Russia, non se la sarebbe potuta permettere altrimenti. Così mi trovai per la prima volta in un teatro. La direttrice, severissima, mi inserì, dopo le selezioni, nel gruppo delle ballerine da rivedere: ‘è molto fragile, ma ha un bel faccino’, disse. Così mi presero. S’immagini che volevo fare la parrucchiera.

Dal 1946 al 1954 quindi la futura musa della danza studia al prestigioso Teatro alla Scala, per diventare prima ballerina già nel 1958. Inizia quindi in questo periodo a ballare con compagnie estere e rinomate come il London Festival Ballet e il Royal Swedish Ballet. Interpreta quindi ruoli importanti nelle opere teatrali, perlopiù drammatici e romantici. Ha diretto inoltre, nella sua vita, il corpo di ballo del Teatro San Carlo di Napoli; dell’Arena di Verona e del Teatro dell’Opera di Roma.

Spesso nella sua carriera di ballerina ha collaborato con il marito Beppe Menegatti che ha diretto molte delle opere nelle quali la moglie danzava.

La biografia della Fracci è stata accuratamente raccontata nel libro Passo dopo passo, autobiografia uscita nel 2013 presso Mondadori. Carla Fracci è stata anche assessore alla cultura della Provincia di Firenze dal 2009 al 2014.

Vita privata e curiosità

Non molti sanno che alla bellissima Carla Fracci è stata dedicata una poesia dal Premio Nobel per la Letteratura Eugenio Montale.

La poesia si intitola La danzatrice stanca e alcuni versi recitano così:

A te bastano i piedi sulla bilancia
per misurare i pochi milligrammi
che i già defunti turni stagionali
non seppero sottrarti. Poi potrai
rimettere le ali non più nubecola
celeste ma terrestre e non è detto
che il cielo se ne accorga. Basta che uno
stupisca che il tuo fiore si rincarna
a meraviglia. Non è di tutti i giorni
in questi nivei défilés di morte.

Per quanto riguarda la vita sentimentale della Fracci, ha avuto un solo grande amore e cioè quello per il regista teatrale Beppe Menegatti.

I due si sono sposati nel 1964 ed è iniziato non solo un sodalizio amoroso ma anche lavorativo, dato che molte opere di Menegatti sono state poi interpretate dalla moglie. L’uomo ha lavorato anche con i grandi del cinema come Eduardo De Filippo e Luchino Visconti. Da Menegatti la ballerina milanese ha avuto un figlio di nome Francesco.

Scritto da Megghi Pucciarelli
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come pulire lo scarico della doccia: consigli e rimedi infallibili

Chi era Luciano De Crescenzo: biografia dell’attore e regista

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.