Chi era Bruno Barilli: storia del critico musicale italiano

Bruno Barillo è stato un grande compositore, scrittore e critico musicale del XX secolo. Ecco la storia della sua carriera e della sua vita.

Bruno Barilli era noto per essere un critico musicale dalle caratteristiche peculiari. A differenza di numerosi colleghi non affrontava spesso l’argomento della tecnica e della musicologia, per lui era importante l’impressione di un’opera.

Chi era Bruno Barilli

Bruno Barilli (Fano, 14 dicembre 1880 – Roma, 15 aprile 1952) è stato uno scrittore e critico musicale italiano. Cresce con il padre Cecopre, pittore, e la madre Anna a Parma dove dimostra da subito la sua passione per la musica. Viene iscritto infatti al Conservatorio Arrigo Boito e si specializza poi in direzione d’orchestra a Monaco. 

chi era bruno barilli

Questo studio gli apre numerose strade ma lui decide di prendere quella di critico musicale e così inizia la sua carriera a Monaco, città che gli permette di conoscere anche Danitza, una studentessa serba con cui avrà poi successivamente la figlia Milena, nota nell’ambto della pittura.

Una vita tra composizione, critica e scrittura

Nonostante la scelta ferma per la propria carriera, decide ugualmente di comporre due opere teatrali. La prima, “Medusa” è un’opera in tre atti che realizza nel 1910 una volta tornato a Milano e che gli permette di vincere un noto concorso.

La seconda, “Emiral” è ancora più acclamata e vince numerosi premi tra cui quello presieduto da Giacomo Puccini.

chi era bruno barilli

Si trasferisce poi a Roma dove si dedica alla sua rubrica sulla rivista “La Ronda” mentre frequenta il Caffè Aragno insieme alle menti più brillanti della capitale. Non smette inoltre di dedicarsi alla critica, sua grande passione.

Le riflessioni sulla musica e la fine della carriera

Si dedica inoltre alla scrittura e realizza infatti nel 1929 “Il paese del melodramma” insieme ad altri colleghi dedicandosi ad alcuni classici del genere tra cui le opere di Giuseppe Verdi.

chi era bruno barilli

Successivamente scrive anche “Delirama”, “Il sorcio nel violino” e “Il sole in trappola” che scrive dopo un viaggio in Africa. Con una vita piena di traguardi nel mondo della musica si spegne all’età di 71 anni a Roma, un luogo che per molti anni ha potuto chiamare casa.

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come mettere il correttore sui brufoli e sulle occhiaie: i consigli

Chi era Jean-Paul Sartre: vita del grande scrittore e filosofo

Leggi anche
  • Chi è Barbara D'UrsoChi è Barbara D’Urso: quello che non sai della presentatrice italiana

    Barbara D’Urso, dal debutto in televisione al grande successo della nota conduttrice italiana.

  • Chi era Gary CooperChi era Gary Cooper: vita dell’attore statunitense

    Con due Premi Oscar sul curriculum e un posto sulla Hollywood Walk of Fame, ecco la vita di Gary Cooper.

  • Slutwalk storiaSlutwalk, la storia delle proteste di strada femministe

    La colpa ricade sempre sulle donne. Così sono nate le Slutwalk, le proteste di strada che vogliono distruggere la cultura maschilista dello stupro.

  • nick kamen chi eraChi era Nick Kamen: il modello e cantante simbolo degli anni ’80

    Da un famoso spot della Levi’s venne notato dalla regina del pop Madonna, che gli aprì le porte di una carriera costellata di successi.

Contents.media