Bimba annega nel lago: era sfuggita alla guerra in Ucraina

La bimba annegata nel lago di Rivine, nel Trevigiano, era arrivata in Italia per sfuggire alla guerra in Ucraina.

Una bimba annega nel lago Revine, nel Trevigiano, ed era di nazionalità ucraina. Si chiamava  Mariia Markovetska ed era arrivata in Italia a marzo per sfuggire alla guerra della Russia contro Kiev. Ad accompagnarla, c’era sua nonna.

Bimba annega nel lago: il caso di Mariia Markovetska

La bambina annegata nel lago Revine si trovava in escursione con un gruppo parrocchiale nel momento in cui si è verificato l’incidente. Le cause sono ancora in via di accertamento e valutazione.

Secondo le prime ricostruzioni, la piccola Mariia si era recata da sola nelle acque del lago perchè voleva farsi una nuotata. Poco prima, era in compagnia di alcuni coetanei. 

Bimba annega nel lago: il ritrovamento del corpo

Una coppia di turisti belgi, durante una passeggiata nell’acqua bassa della riva, avrebbe urtato con il piede il corpo esanime della bambina.

Le ricerche erano già in corso.

Un vigile del fuoco ha recuperato il corpo e ha provato a praticare i primi tentativi di soccorso e rianimazione. L’uomo, di 42 anni, era fuori servizio e si trovava nei paraggi in quel momento. Quando sono arrivati i soccorsi, le aveva già praticato un massaggio cardiaco. I sanitari del Suem 118 sono arrivati con l’elisoccorso e hanno provato di nuovo a rianimarla, per quasi un’ora, ma i tentativi sono stavi vani. 

Il vigile del fuoco ha raccontato che ha notato, mentre stava passeggiando in riva al lago, che una coppia stesse spostando un corpo con il piede.

“L’immagine di un costumino rosso che emergeva a galla mi ha portato a tuffarmi d’istinto. L’ho presa in braccio, portandola a riva, e ho provato a rianimarla senza fermarmi. Ho tentato con tutte le forze” dice ai microfoni di Antenna TreNordest. 

La salma della piccola è stata trasportata presso l’obitorio di Vittorio Veneto dove, con ogni probabilità, sarà eseguita un’autopsia. 

Scritto da Alessia Lio
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Vaccini contro influenza e Covid in farmaciaVaccini contro influenza e Covid in farmacia: tutti i dettagli

    Vaccini contro influenza e Covid in farmacia: le vaccinazioni saranno rivolte sia agli adulti che ai bambini. Come funzionerà?

  • Strage di ErbaStrage di Erba. Olindo si dichiara innocente, ma conferma aggressioni

    Rosa e Olindo sono innocenti o colpevoli? Questo è ciò sul quale ha fatto luce Quarto Grado. L’uomo ha confermato le aggressioni a Raffaella Castagna.

  • Incidente a LutagoIncidente a Lutago, coinvolti un pulmino e un’auto: 14 feriti

    Incidente a Lutago tra un pulmino e un’auto: il violento impatto tra i due mezzi ha causato il ferimento di 14 persone. Uno dei feriti è grave.

  • omicidio a civitanova marcheOmicidio a Civitanova Marche, uomo ucciso a colpi di stampella

    Omicidio a Civitanova Marche: un uomo di 39 anni, originario della Nigeria, è stato ucciso da un cittadino italiano a colpi di stampella.

Contents.media