Notizie.it logo

Barbara Bonansea, chi è la calciatrice della Nazionale italiana

Barbara Bonansea

Barbara Bonansea è una delle attaccanti più temibili della nostra formazione. Generosa e impegnata nel sociale, ecco chi è.

Barbara Bonansea è una delle attaccanti della nostra formazione nazionale di calcio femminile. Si è formata nel Brescia, attualmente veste i colori della Juve e deve tutto ai suoi genitori: il ritratto di una sportiva dal cuore d’oro.

Barbara Bonansea: “Devo tutto ai miei”

La vita di uno sportivo è fatto di sacrifici, soprattutto quando ci si dedica a uno sport che è ancora appannaggio maschile nell’idea comune dei tifosi. Barbara Bonansea ha cominciato a giocare a calcio in una squadra maschile, sostenuta dall’affetto e dall’incoraggiamento dei propri genitori che l’hanno spinta a dare i primi calci al pallone insieme a suo fratello.

In un’intervista Barbara ha raccontato che per diverso tempo si è allenata in un campo sportivo che distava 45 chilometri dalla casa in cui abitava con i genitori e che si trattava di una distanza troppo lunga da percorrere con i mezzi pubblici. Per questo motivo, tre volte la settimana, uno dei suoi genitori la accompagnava, rimaneva al freddo di Bricherasio per attendere la fine degli allenamenti e poi la riportava a casa.

Carriera di Barbara Bonansea

Classe 1991, Barbara ha esordito nella squadra del Torino nel 2004, quindi è stata messa sotto contratto con il Brescia, squadra in cui hanno militato diverse stelle della nostra nazionale di calcio femminile.

Nel Brescia è rimasta per cinque stagioni, conquistando il cuore dei tifosi della squadra. Quando nel 2017 la Juventus ha fondato la sua compagine di calcio femminile, Barbara ha firmato un contratto a cui è legata ancora oggi.

L’esordio in nazionale è arrivato nel 2007, quando Barbara ha vestito per la prima volta la maglia della nostra under 17. Successivamente è stata convocata anche nella rosa dell’Under 19 e poi, dal 2012, nella nazionale maggiore.

Nei club come in nazionale, Barbara si è costruita la fama di temibile attaccante esterno che punta sullo scatto in corsa e sulla tecnica palla al piede per puntare al tiro dopo aver sorpreso le avversarie in velocità. Abbastanza versatile da alternare tiri di potenza e tiri di precisione, Barbara è in grado di ripiegare in difensiva quando strettamente necessario, non temendo di sacrificare la propria posizione di attaccante a favore del gioco di squadra.

L’impegno sociale

Attraverso la propria notorietà e i propri profili social, Barbara ha deciso di impegnarsi a favore della ricerca contro i tumori, diventando una testimonial di Specchio Dei Tempi, associazione che si occupa di sostenere la ricerca contro i tumori tipicamente femminili come quello al seno e quello alle ovaie.

Attualmente l’impegno di Barbara è nella raccolta fondi per la ristrutturazione del reparto oncologico dell’ospedale Sant’Anna, un reparto che è rimasto purtroppo chiuso dal 2016 e che potrebbe ospitare e curare oltre 500 pazienti.

Oltre alle lotte sociali, Barbara è un testimonial Nike Football e un ambassador della Pasta Granoro, che si inserisce nel più ampio progetto dell’educazione alla corretta alimentazione a cui la Boninsea ha preso parte negli ultimi anni.

Tanto impegno professionale sui social, ma il fidanzato? Non si vedono molte sue fotografie sul profilo Instagram di Barbara, ma sappiamo di certo che c’è e che sostiene la sua fidanzata gridando a squarciagola durante le partite dei mondiali.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche