Avicii, la famiglia rilascia dichiarazione ufficiale

AVICII è stato ricordato con affetto, gratitudine e rispetto per il dolore della sua famiglia. I commossi ringraziamenti dei familiari.

Dopo la morte di AVICII la famiglia del famosissimo DJ si era chiusa in un silenzio stampa che è stato interrotto soltanto oggi. Grata per le numerosissime dimostrazioni di affetto e per la privacy che i fan di Tim stanno rispettando, la famiglia di AVICII ha diramato oggi un comunicato ufficiale.

AVICII: le campane suonano le sue hit

La famiglia del DJ ventottenne che è stato trovato morto nella sua stanza di albergo in Oman ha impiegato ben quattro giorni prima di riaversi dallo shock causata dall’improvvisa scomparsa di Tim.

Lungo questi quattro e dolorosissimi giorni il disk jokey svedese è stato celebrato attraverso una miriade di piccole e grandi iniziative in tutto il mondo. Questo tributo di affetto e ammirazione assieme alla privacy che i fai hanno saputo assicurare alla famiglia, hanno fatto sì che i familiari del Dj decidessero di pubblicare un messaggio di ringraziamento a tutti i fan:

Desideriamo ringraziarvi per il supporto e le parole d’amore su nostro figlio e fratello. Siamo grati a tutti coloro che hanno amato la musica di Tim e hanno preziosi ricordi delle sue canzoni. Grazie per tutte le iniziative prese per onorarlo, con incontri pubblici, campane della chiesa che suonano la sua musica, tributi a Coachella e momenti di silenzio in tutto il mondo. Siamo grati per la privacy in questo momento difficile. Il nostro desiderio è che continui in questo modo. Con amore, la famiglia di Tim.

Oltre ai sinceri ringraziamenti a tutti coloro che hanno voluto ricordare e celebrare il musicista, la famiglia di AVICII ha scelto però di non far trapelare assolutamente nulla sulle cause della morte. L’ultima frase, in cui si esprime il desiderio che tutto continui esattamente come ora, afferma in maniera indiretta che non verranno rilasciate nemmeno in futuro dichiarazioni ufficiali sul tema.

Le campane in Olanda

Il messaggio della famiglia del DJ fa riferimento a un episodio che è sicuramente unico nel suo genere: dopo l’annuncio della morte del musicista nella città di Utrecht in Olanda le campane hanno suonato le più famose canzoni di AVICII, e in particolare Wake Me Up, Hey Brother, Without You.

Il silenzio al Coachella

Il festival californiano del Coachella è un evento gigantesco e un simbolo indiscusso della musica pop negli Stati Uniti. Ad aprire il festival quest’anno è stata Beyoncé, con un’esibizione che ha segnato la storia della musica americana e dell’integrazione razziale.

Il Coachella era nel pieno del suo svolgimento quando è stata diramata da tutte le agenzie di stampa del mondo la notizia dell’improvvisa scomparsa del DJ, conosciutissimo e apprezzatissimo dal pubblico del festival.

Durante l’esibizione di un altro DJ, Kygo, è stato osservato un minuto di silenzio per commemorare il Dj scomparso. Ariana Grande, tornata sul palco proprio durante l’esibizione di Kylo dopo un certo periodo di assenza dalle scene, ha scelto di cantare una canzone significativa: No Tears Lef to Cry.

Il Flash Mob per AVICII

La città natale di Tim Berling, Stoccolma, è stata letteralmente squassata dal dolore per la scomparsa prematura quanto inaspettata dell’artista. Migliaia di persone si sono radunate nelle piazze per cantare e per ballare sui brani prodotti dal DJ.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Grande Fratello, le polemiche su Filippo Contri

Harry e Meghan, come si sono conosciuti i due?

Leggi anche
  • giorno dopo stuproIl giorno dopo lo stupro, la risposta social alle parole di Grillo

    Ha fatto il giro del web e dei TG il video di Beppe Grillo che difende il figlio dall’accusa di stupro e non sono mancate le risposte e le critiche.

  • giornata terra 2021 modaGiornata Mondiale della Terra 2021, anche la moda cambia rotta

    La Giornata Mondiale della Terra 2021 porta a una riflessione sulla moda, un settore in rotta verso la riconversione sostenibile.

  • povertà mestruale cosa èCos’è la povertà mestruale: quando avere il ciclo diventa un lusso

    Cos’è la povertà mestruale o period poverty: molte donne non possono acquistare i prodotti per l’igiene femminile perché costano troppo.

  • domande scomode e illegali al colloquio di lavoroColloquio di lavoro e parità di genere: le domande scomode e illegali

    Quali sono le domande scomode e illegali poste più frequentemente alle donne durante il colloquio di lavoro.

Contents.media