Chi era Audrey Hepburn: vita privata e curiosità sulla diva

Biografia e vita privata dell'attrice olandese Audrey Hepburn: dall'esperienza partigiana al lavoro per UNICEF.

Audrey Hepburn è forse una delle dive più amate del cinema mondiale: con la sua bellezza e il suo carattere umile e dolce ha stregato tutti diventando una vera e propria icona.

Audrey Hepburn

L’attrice Premio Oscar Audrey Hepburn, all’anagrafe Audrey Kathleen Ruston Hepburn, è nata ad Ixelles in Belgio il 4 maggio 1929.

Quando l’attrice aveva solamente sei anni i genitori divorziano e il padre, il quale simpatizzava per le idee naziste, abbandona i figli e l’ex moglie. Quest’ultima si trasferisce insieme ai bambini ad Arnhem, dove Audrey frequenta il Conservatorio e studia danza. La città verrà poi occupata dai nazisti, che oppressero la popolazione olandese con confische varie che costrinsero alla fame anche la famiglia Hepburn e la stessa Audrey soffrì di malnutrizione.

In questo periodo la Hepburn insieme alla famiglia aiutò i soldati inglesi e i partigiani olandesi, nonostante la fame e la povertà.

Dopo la Liberazione dell’Olanda, la futura attrice continua a studiare danza ad Amsterdam e Londra ma la sua carriera da ballerina viene ostacolata dalla sua statura fisica e dai suoi problemi di malnutrizione. Decide così di intraprendere la strada del cinema, esordendo sul grande schermo nel 1951 con il film One Wild Oat.

Il successo però arriva grazie alla scrittrice Colette, che la sceglie come protagonista per la trasposizione di uno dei suoi romanzi.

Tra i film più conosciuti che l’attrice olandese ha interpretato ci sono Vacanze romane, nel quale recita insieme a Gregory Peck; Sciarada nel 1963 ma soprattutto l’iconica pellicola Colazione da Tiffany, nella quale la Hepburn veste i panni di Holly Golightly. Il suo ultimo film è stato Always – Per sempre di Steven Spielberg, uscito nelle sale nel 1988.

L’attrice ha poi dedicato l’ultima parte della sua vita alla beneficenza e all’aiuto dei bambini del Terzo Mondo, diventando ambasciatrice UNICEF. Audrey Hepburn è morta nel 1993 nella sua casa in Svizzera a causa di un cancro al colon, all’età di sessantaquattro anni.

Vita privata

Per quanto riguarda la vita sentimentale dell’attrice, la Hepburn ha avuto varie relazioni tra cui quella con l’imprenditore britannico James Hanson e quella con l’attore William Holden. In seguito a queste due importanti relazioni, Audrey ha sposato il collega attore Mel Ferrer nel 1954. Due anni dopo nacque il primo figlio, Sean. Fino al 1968 i coniugi restarono insieme. L’anno dopo l’attrice olandese sposa lo psichiatra italiano Alberto Dotti e nel 1970 nasce il loro bambino, Luca. Nel 1982 anche questo matrimonio arriva al divorzio a causa delle relazioni extraconiugali dei due. Infine, l’ultima relazione importante di Audrey è stata quella con l’attore olandese Robert Wolders, con il quale ha convissuto fino alla morte.

L’attrice ha sempre avuto, nonostante la notorietà e la ricchezza, un animo umile e gentile. Ha dichiarato in un’intervista:

Si può essere molto infelici a trent’anni, felici a cinquanta, e di nuovo tremendamente infelici a settanta. In realtà, l’età non conta. Si possono avere vent’anni o cinquanta, l’importante è essere felici. E accettare gli altri e se stessi. Io non sarò mai una cinica, o uno di quegli esseri egoisti e ostinati incapaci di crearsi dei normali rapporti umani

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Capelli bianchi: come non fare più la tinta e abituarsi al grigio

Carenza di magnesio: cause e rimedi naturali

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.