Aloe vera: tutte le indicazioni terapeutiche

Aloe vera: pianta dalle mille proprietà e molto usata per i suoi benefici sulla salute. Proprietà dimagranti e opinioni.

Aloe vera: pianta dalle mille proprietà e molto usata per i suoi benefici sulla salute. Analizziamone le proprietà dimagranti e le opinioni di alcuni.

Aloe vera dimagrante

Negli ultimi anni si è sentito spesso parlate dei benefici dell’aloe vera, in particolare ultimamente se ne promuove tanto il suo potere dimagrante.

Molti la ricercano e ne acquistano il succo. Tutti noi sappiamo comunque che per poter dimagrire senza rischi, è consigliabile seguire una dieta sana, e fare tanta attività fisica.

L’aloe vera è un rimedio naturale molto antico e tra i più utilizzati. Le sue principali azioni sono lenitive, cicatrizzanti, rinfrescanti. Ora alcune aziende vendono il succo ricavato dalle foglie come prodotto dimagrante. Infatti secondo alcuni sostenitori della medicina naturale sembra sia possibile perdere peso in poco tempo se si assume con regolarità il succo di aloe vera.

Possiamo confermare che sia così ?

Molti attribuiscono al suo succo la capacità di rallentare lo svuotamento gastrico, dando così all’apparato digerente più tempo per assimilare le proteine e i contenuti energetici dei cibi. Nello specifico il collagene, che è contenuto nell’aloe vera è una proteina difficile da digerire. A motivo di ciò, pare che l’organismo si veda costretto ad attingere alle riserve di energia contenute nei grassi e negli zuccheri. Questa condizione allungherebbe i tempi di sensazione di sazietà, e il dimagrimento avverrebbe perché si bruciano più grassi e si mangia meno o meno volte.

Tenete conto di queste avvertenze: L’aloe vera può essere controindicata in alcuni casi. Se pensate di cominciare ad assumerne il succo, avvisate il vostro medico. Inoltre, bisogna sempre tener conto che per la perdita di peso sono assolutamente necessari un regime alimentare sano e controllato e tanto sport. Il gel di aloe vera per uso esterno non da problemi a parte alcuni casi di allergia alla pianta o eccessiva sensibilità. Mentre necessita particolare attenzione il suo uso interno. Il succo va assunto solo se il medico è favorevole e rispettandone le dosi indicate dal produttore. Un sovradosaggio può dare crampi addominali e disidratazione. Inoltre, non deve essere utilizzato ininterrottamente ma va assunto a cicli.

E’ controindicato in caso di gravidanza e durante l’allattamento e si consiglia di rivolgersi al medico se si assumono farmaci per evitare reazioni farmacologiche o allergiche. Le persone con problemi gastrointestinali come colite o diarrea, potrebbero avere peggioramento dei sintomi a causa della funzione lassativa dell’aloina. Il succo di aloe privo di aloina è quindi tra i migliori.

Aloe vera opinioni

Le opinioni circa l’assunzione di aloe vera sono veramente varie. Cercheremo quindi di soffermarci però su fatti reali. Parleremo di alcuni punti di vista di studiosi e biologi nutrizionisti i quali possono darci delle informazioni più certe possibili. Molti biologi infatti consigliano di utilizzare l’aloe principalmente sotto forma di gel e privo di aloina. L’aloina contenuta nella pelle delle foglie, è una sostanza molto lassativa. Se viene assunta per periodi lunghi, può essere causa di gravi disturbi all’apparato gastro-intestinale.

Se ne consiglia quindi l’uso solo per periodi brevi e intervallati da pause. In commercio ci sono diversi preparati a base di succo di aloe che purtroppo potrebbero contenere alte percentuali di aloina. Bisogna accertarsi se la contiene. Altro aspetto molto importante è il contenitore dove viene venduto il succo di aloe che non deve assolutamente essere in una bottiglia trasparente.

Proprietà benefiche

Vediamo assieme alcune delle principali proprietà benefiche attribuite al succo di aloe. Favorisce la digestione e aiuta l’intestino. L’aloe ha preziose proprietà che favoriscono la digestione dei cibi e la relativa assimilazione delle loro sostanze nutritive. Il suo utilizzo era già conosciuto nell’Antico Egitto. Aiuta a riequilibrare l’intestino pigro e migliora la regolarità. Inoltre, ha proprietà depurative e riduce i bruciori di stomaco. Libera il corpo dalle tossine. Se assunta regolarmente, libera l’organismo da tutte le possibili tossine accumulate e rigenera i tessuti. Rigenera la pelle. Aiuta il processo rigenerativo della pelle e previene i problemi di disidratazione e secchezza. Contro le infiammazioni.

L’aloe contiene ben 12 sostanze naturali che hanno il potere di combattere le infiammazioni. L’Aloe è un aiuto anche per la prevenzione dei problemi al sistema muscolare e delle articolazioni. Aiuta il corpo a difendersi dallo stress. Fornisce all’organismo diversi sali minerali, quali zinco, ferro, manganese ecc, e tante vitamine. Tutte queste nel loro insieme, aiutano il nostro corpo ad affrontare in modo migliore i vari momenti di stress. È un potente depurativo. Assunta regolarmente ha le proprietà di un potente depurativo dell’organismo. Infatti aiuta a eliminare tutte le scorie tossiche e a combattere gli stati di stanchezza.

Scritto da Daniela Sanna
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Gossip Girl: tutto quello che non sapevi sul telefilm

Selena Gomez: storia di una star nascente

Leggi anche
  • silenzio sessuale cos'èCos’è il silenzio sessuale, quali sono le cause scatenanti e come curarlo

    Silenzio sessuale: ecco di cosa si tratta, quali sono le cause che lo scatenano e i consigli su come affrontarlo per riprendere una vita sessuale serena.

  • leggings invernaliLeggings invernali anticellulite: i migliori del momento

    I leggings invernali sono fondamentali da indossare durante questo periodo perché riscaldano, ma al tempo stesso combattono e riducono le imperfezioni

  • suffumigiSuffumigi per malanni di stagione: consigli

    I malanni di stagione, quale sinusite, tosse e mal di gola si possono combattere con una soluzione a base di oli essenziali e di suffumigi.

  • anoressia come si curaCome si cura l’anoressia e come affrontare questo disturbo alimentare

    Come si cura l’anoressia? Tutto quello che bisogna sapere di questo disturbo alimentare e come affrontarlo.

Contents.media