Notizie.it logo

Adua Veroni: tutto sulla prima moglie di Luciano Pavarotti

adua veroni

Adua Veroni è la prima moglie di Luciano Pavarotti, la donna che ha lasciato quando si è innamorato di Nicoletta Mantovani. Cosa sappiamo di lei?

Adua Veroni è la prima moglie di Luciano Pavarotti, quella che è stata al suo fianco per ben 41 anni. La donna, che vive da tempo lontano dai riflettori, non è stata solo la grande metà e madre delle prime tre figlie del tenore, ma anche la sua prima agente. Cosa sappiamo di lei?

Adua Veroni: chi è?

Adua Veroni e Luciano Pavarotti si sono conosciuti quando il tenore aveva soltanto diciassette anni. Entrambi vivevano a Modena e quando l’uomo aveva 25 anni hanno deciso di sposarsi. La loro grandissima storia d’amore è andata avanti per ben 41 anni e ha visto la nascita di tre figlie: Lorenza, Cristina e Giuliana. Adua non è stata solo moglie e madre, ma anche la prima agente di Luciano, quella che prendeva contatti con i teatri di tutto il mondo, che rispondeva all’enorme mole di lettere che arrivavano da parte dei fan e quella che ‘accudiva’ la sua voce.

In un’intervista rilasciata a Il Resto del Carlino dopo ben 11 anni dalla morte di Pavarotti, la Veroni ha ammesso che essere stata la moglie di un uomo tanto famoso non è stato semplice. Ha dichiarato: “Significa dover dedicare totalmente la tua vita ad un uomo che ad un certo punto della sua carriera è arrivato a diventare un mito, un’icona. Una cosa che ti stravolge la vita, che ti mette a dura prova sotto ogni punto di vista”. Adua è vissuta un po’ all’ombra di un personaggio e ha raccontato che non è stato semplice rinunciare alla privacy che una famiglia ‘normale’ dovrebbe avere. Ha rivelato: “Oltre ai mille impegni, eravamo sempre in mezzo a tante persone; amici, artisti, ammiratori. Non c’era un attimo di intimità. La privacy non sapevamo più cosa fosse”.

Il divorzio da Pavarotti

Nel 1996 Adua si è trovata costretta a chiedere il divorzio a Luciano perché il tenore si era innamorato di una giovanissima Nicoletta Mantovani.

Un momento molto delicato, aggravato dalle continue paparazzate di Pavarotti in compagnia della nuova fiamma di 34 anni più giovane. Quella che all’epoca sembrava una banale sbandata, si rivelò poi un’unione importante, che ha spinto il Big a chiedere la mano di Nicoletta e a mettere al mondo due figli, uno morto poco dopo il parto. La Veroni ha descritto così quel momento estremamente difficile: “È stato un momento difficile per la mia vita. È stato un brutto colpo e per qualche aspetto anche il completamento di una trasformazione di Luciano. Era diventato un mito e lo sapeva. Si era circondato di un sacco di gente. Insomma era cambiato irrimediabilmente”. Adua ha sempre preferito mantenere il silenzio si questa brutta faccenda amorosa che, suo malgrado l’ha vista protagonista, ma dopo tanti anni dalla morte di Pavarotti ha rotto il silenzio. Poco prima che il tenore morisse, infatti, i due ex coniugi hanno riallacciato i rapporti e la donna gli è stata vicino fino alla scomparsa.

La Veroni ha raccontato: “Nell’ultima parte della sua vita, quando la malattia lo aveva ormai aggredito. Mi ha ricercato e io, per quel che ho potuto, gli sono stata vicino”. Adua, le sue tre figlie e la Mantovani hanno, oggi, un rapporto cordiale e cercano di portare avanti la memoria dell’indimenticabile tenore, scomparso per un tumore al pancreas nel 2007.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
  • ZumbaZumbaLa zumba è una nuova disciplina corporea, che è stata messa a punto negli anni novanta in Colombia, da un coreografo e ...