Alexander Zverev, l’ex fidanzata lo accusa di violenza domestica

L'ex fidanzata del tennista Zverev lo accusa di violenza domestica: "Ha cercato di strangolarmi, non era la prima volta che alzava le mani".

Il tennista tedesco Alexander Zverev è ultimamente sotto i riflettori per alcune vicende che coinvolgono le ex fidanzate. L’ex tennista russa Olga Sharipova ha accusato lo sportivo di essere un violento e di aver cercato di strangolarla. Dopo l’episodio la coppia ha continuato a frequentarsi per poi lasciarsi definitivamente mesi dopo.

Zverev, le accuse della ex fidanzata

Lo stesso giorno in cui la ex fidanzata Brenda Patea ha dichiarato pubblicamente di essere incinta di 5 mesi di suo figlio, il tennista Alexander Zverev è nei guai per alcune accuse di un’altra ex fidanzata. Nella relazione durata tra il 2018 e il 2019 tra Zverev e l’ex tennista russa Olga Sharipova ci sarebbero stati alcuni episodi di violenza domestica.

“Era molto arrabbiato per questo e ne abbiamo discusso.

Le nostre discussioni non erano mai giuste. Quel giorno ha cercato di strangolarmi con un cuscino, mi ha storto le braccia. Ho provato più volte a fuggire dalla stanza, ma non me lo ha permesso. Alla fine, correndo lì a piedi nudi e con il cellulare in mano, mi sono nascosta nella hall dell’hotel, ma è venuto a cercarmi e mi ha trovato. Voleva che tornassi nella stanza per parlare, ma ho rifiutato.

Mi ha detto che nessuno avrebbe voluto sapere di me e sono corsa in strada, a piedi nudi, non sapendo dove andare. Ho contattato un amico che mi ha aiutato”. Ha dichiarato la Sharipova in un’intervista al sito web russo ‘Championat’.

Leggi anche: Polizia di Stato e Calzedonia contro la violenza di genere

L’ex tennista ha poi aggiunto: “Sono successe cose più serie di cui preferisco non parlare. Possiamo parlarne in un altro momento. Non era la prima volta che alzava le mani. È successo molte volte, ma ho sempre incolpato me stessa per le cose che stavano succedendo […] Avevo paura e avevo bisogno di tempo per parlare. Mi ci è voluto più di un anno. La decisione di raccontarlo oggi era personale e non aveva nulla a che fare con la questione del figlio“.

Leggi anche: Cos’è il Denim Day, la giornata contro la violenza

Scritto da Evelyn Novello
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come fare un detersivo fai da te: i consigli utili

Padova, molesta una studentessa universitaria: arrestato un 22enne

Leggi anche
  • israele cosa sta succedendoCosa sta succedendo in Israele?

    Nuova escalation di scontri tra Israele e Palestina che oppongono manifestanti palestinesi e forze dell’ordine israeliane dopo gli sfratti da Sheikh Jarrah.

  • Crossdressing uomini eteroCrossdressing, perché uomini etero si sentono bene con abiti femminili

    L’abbigliamento è sempre più gender fluid e uomini etero che preferiscono vestirsi da donna ne sono l’esempio, sono i crossdresser.

  • Gender fluid chi sonoGenerazione Z, gender fluid e sognatrice: chi sono gli adolescenti oggi

    Sono impauriti dal futuro ma non si tirano indietro e cercano di cambiare il mondo: chi sono i ragazzi della Generazione Z?

  • mamme donne realizzateNon è vero che le donne si sentono realizzate solo con la maternità

    Le donne solo se mamme, secondo l’opinabile parere dell’europarlamentare Antonio Tajani, acquisirebbero la loro realizzazione.

Contents.media