X-Factor 4, Nevruz e Cassandra i vip del futuro? Altro che Corona gay

Per oggi avevo due possibilità. Primo: dare ancora spazio al quadrilatero Corona-Mora-Moric-Belen, riprendere le dichiarazioni di Mora e farvi sapere la replica dell’attapirato Corona (Non è vero“: che altro poteva dire?), fino alla prossima puntata di questa infinita soap opera. 

Secondo: dire a me e a voi un bel chissenefrega e raccontare due cose sull’ultima puntata di X-Factor.

Per la vostra felicità (spero) scelgo la seconda opzione.

Anzitutto ringrazio chi ha deciso la chiusura forzata alle 23.30 (giusto in tempo per girare su RaiTre e godersi il ritorno di Parla con me), così che i giudici non hanno quasi avuto tempo per litigare. Ci voleva proprio un programma di musica in cui si fa solo musica.

Come sempre a fare il botto è stato Nevruz, con tanto di schizzo di sangue (finto) finale in Noi ragazzi di oggi.

Ma anche la new entry Cassandra è un personaggio interessante, voce niente male e schizzata al punto giusto.

Un’occasione d’oro per gli autori, già sfruttata con tanto di filmato alla Maria De Filippi: ricamare sulla randagia (così Cassandra si definisce) che ruberà il cuore al dandy solitario.

Love story a parte, che sono affari loro, confesso che mi piacerebbe un sacco vederli duettare insieme. Magari non saranno perfetti tecnicamente, magari Nevruz storpierà dall’inizio alla fine un eventuale testo in inglese, ma lo show sarebbe garantito.

Se ci fossero più Nevruz e Cassandra e meno tiamomatunonmiami forse la musica italiana sarebbe un posto migliore.

In coda un’ultima osservazione: voglio sapere il nome del chirurgo che ha tolto vent’anni ad Anna Oxa.

Qui sotto alcune foto dei ragazzi in gara (clicca sulle immagini per ingrandirle – foto Lapresse).  

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

  • Lance KerwinChi era Lance Kerwin: tutto sull’attore de La casa nella prateria

    È scomparso all’età di 62 anni l’attore de La casa nella prateria e Le notti di Salem: Lance Kerwin, noto attore di fama mondiale, era assai conosciuto

  • Maneskin matrimonioI Maneskin si sono detti “sì” in total white: i look della rock band

    I Maneskin si sono sposati: la rock band romana ha deciso di promuovere il nuovo disco unendosi in matrimonio. I look, ovviamente, sono pazzeschi.

  • Messina DenaroL’orologio di Messina Denaro: ecco il prezzo dell’accessorio di lusso

    L’ultimo boss di Cosa Nostra è stato finalmente arrestato: Matteo Messina Denaro, dopo 30 anni di latitanza, ha finito la sua fuga, fatta di agi e di lusso

Contentsads.com