Chi è Vincenzo Salemme: quello che non sai sul comico

Dagli esordi ai numerosi film di successo: la biografia del comico napoletano Vincenzo Salemme.

Nato come attore di teatro, il napoletano Vincenzo Salemme ha saputo ottenere un grande successo presso il pubblico italiano anche nel cinema, anche grazie a pellicole da lui dirette.

Vincenzo Salemme

L’attore e comico Vincenzo Salemme è nato a Bacoli, in provincia di Napoli, il 24 luglio 1957. Studia e si diploma al liceo classico per poi studiare Lettere all’Università Federico II di Napoli.

Scopre poi la sua passione per il teatro e viene ingaggiato dalla compagnia teatrale di Tato Russo mentre in seguito, trasferitosi a Roma, lavora con la prestigiosa compagnia di Eduardo De Filippo. Riguardo la sua aspirazione da comico ha dichiarato in un’intervista:

Penso che far ridere sia una cosa naturale. Ricordo che quando ero ragazzino a volte, pur avendo l’intenzione di dire una cosa seria, mi sembrava quasi di aver detto una sciocchezza perché chi mi stava di fronte rideva. Quindi ho capito che far ridere per me evidentemente era un fatto naturale. Poi, certo, ci vuole lo studio, l’esperienza. Io ho avuto dei buoni maestri: ho avuto la fortuna di conoscere artisti come Eduardo De Filippo, ho lavorato con suo figlio Luca e quindi, oltre la moltissima esperienza sul palco, ho potuto capire come si può far ridere. Non è che ci riesco sempre però ci provo sempre! Credo che il pubblico capisca e apprezzi il fatto che ci provo. Questo lo rende ben disposto.

Negli anni Novanta poi fonda l’associazione culturale E.T., inserendosi da protagonista della scena teatrale. Numerose le commedie e le rappresentazioni teatrali scritte da Salemme e che riscuotono grande successo. Per quanto riguarda il cinema invece, il suo esordio avviene negli anni Ottanta grazie al regista Nanni Moretti. Ha recitato poi il pellicole famose come Ex di Fausto Brizzi; Baarìa di Giuseppe Tornatore; La vita è una cosa meravigliosa di Carlo Vanzina e Lezioni di cioccolato 2 di Alessio Maria Federici.

Esordisce come regista nel 1998 con il film L’amico del cuore, tratto da una precedente commedia teatrale. Ha diretto poi le pellicole A ruota libera; Volesse il cielo!; Ho visto le stelle; Cose da pazzi; Se mi lasci non vale e Una festa esagerata.

Vita privata

Per quanto riguarda la vita sentimentale dell’attore e regista, Salemme è stato sposato per circa trent’anni con Valeria Esposito: il loro primo incontro è avvenuto in modo singolare durante una festa dell’Unità a Napoli.

In seguito alla loro separazione si è legato alla costumista Albina Fabi, conosciuta durante le riprese del programma televisivo Tale e quale Show.

Vincenzo Salemme non ha figli, anche se hanno tentato più volte con la prima moglie Valeria Esposito: la donna ha però subito un aborto.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Giovanni Naldi: curiosità sull’imprenditore italiano

Chi è Daniele De Rossi: tutto sull’ex capitano dell’ A.S. Roma

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.