Tre motivi per non usare la cipria

Cipria si o cipria no?..Ecco Tre motivi per non usare la cipria.

Per una base trucco perfetta, molti make up artist sostengono che sia necessario terminare il trucco con una passata di cipria che fissa i prodotti utilizzati e garantisce una maggiore durata del make up.

Tuttavia, molti truccatori ed esperti del settore sconsigliano l’uso di questo prodotto e indicano Tre motivi per non usare la cipria.

– In primis la cipria limiterebbe la traspirazione della pella e questo, a lungo andare, potrebbe aumentare imperfezioni cutanee e potrebbe ridurre la naturale luminosità ed elasticità del tessuto.

– Secondo motivo attiene all’effetto visivo della cipria. Soprattutto se usata in eccesso o con una tonalità troppo chiara, la cipria rischia di creare un effetto porcellana molto finto e poco naturale, sconsigliabile soprattutto nelle adolescenti e nelle ragazze più giovani.

– Terzo motivo è molto più tecnico ed attiene soprattutto agli esperti ed addetti ai lavori. La cipria, infatti, evita l’effetto lucido e crea una patina opaca, con un risultato mat molto utile nella vita di tutti i giorni e particolarmente adatto a chi ha una pelle mista o grassa, ma tale effetto risulta essere negativo e dunque sconsigliato in caso di servizi fotografici o riprese foto/video perchè, secondo alcuni, riduce la luminosità e reattività della pelle.

Altro consiglio: fate attenzione ad un uso eccessivo della cipria in estate soprattutto se avete un incarnato scuro o se siete abbronzate. Anche in questo caso la cipria potrebbe togliere luminosità e creare un effetto troppo finto. Prediligete allora delle terra bronze, o ciprie luminose dall’effetto iridescente con tonalità scura, in modo da adattarsi maggiormente al vostro incarnato e alla vostra abbronzatura

Scritto da Federica Fatale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Modello Daniele Carlotta abito sposa Belen Rodriguez

Tutorial trucco ombretto glitter Scarlett Johansson

Leggi anche
  • baby sitterCome trovare la baby sitter perfetta: i consigli

    La baby sitter perfetta esiste: tutti i consigli utili su come trovare quella più adatta ai vostri bambini.

  • mamme lesbicheMamme lesbiche, come vive una famiglia omogenitoriale

    Cosa vuol dire vivere in una famiglia omogenitoriale e che tipo di vita sociale possono avere queste persone? Scopriamolo meglio.

  • disabileAbbandona il figlio disabile

    Abbandona il figlio disable: 17 anni dopo il riscatto del piccolo Gabe. Dal Brasile allo Utah grazie ad una foto vista quasi per caso

  • georgia tannGeorgia Tann rubò ai poveri 5000 bimbi per darli ai ricchi

    Georgia Tann, tra gli anni ’20 e gli anni ’50, rubò più di 5000 bambini ai poveri per venderli alle famiglie ricche.

Contents.media