Chi è Tia Carrere: tutto sull’attrice statunitense

Storia di Tia Carrere, cantante e attrice statunitense.

Con una lunga filmografia alle spalle e alcuni album in studio, Tia Carrere è una cantante e attrice statunitense riconosciuta. Scopriamo la sua storia, dagli esordi nel mondo dello spettacolo al successo. 

Chi è Tia Carrere

Tia Carrere, nome d’arte di Althea Rae Duhinio Janairo, nasce a Honolulu il 2 gennaio 1967.

Cresce nella città delle Hawaii insieme alla famiglia di origini spagnole, filippine e cinesi composta dai genitori e la sorella, la quale conia il soprannome “Tia” come diminutivo del suo nome di battesimo. 

Appassionata di musica, prova a diventare cantante già nel 1985 partecipando al talent show “Star Search” uscendo però al primo turno. Decide quindi di abbandonare momentaneamente il suo sogno andando a lavorare presso una drogheria, ma proprio qui conosce il produttore Mike Greco.

Questo la propone per una parte nel film “Aloha Summer” con cui quindi esordisce nel mondo dello spettacolo.

L’inizio della carriera di Tia Carrere

Decide quindi di trasferirsi a Los Angeles dove inizia a lavorare come attrice. Nel 1985 entra a far parte del cast di “General Hospital” soap opera in cui recita per i due anni successivi. Nel frattempo inizia a lavorare anche come modella, continuando ad ottenere parti in film e serie tv di discreto successo.

Prende parte nel 1991 a “Resa dei conti a Little Tokyo” a fianco di Brandon Lee e l’anno dopo a “Fusi di testa” insieme a Mike Myers. 

Tia torna poi a cantare prendendo parte ad gruppo hard rock che realizza cover di artisti di successo come gli AC/DC e Black Sabbath. Nel 1993 le viene proposto un ruolo nella serie di successo “Baywatch”, ma è costretta a rifiutare per girare il sequel di “Fusi di testa”. Nello stesso anno prende parte al film noir “Sol Levante” a fianco di Sean Connery, appare sulla copertina di playboy e pubblica il suo primo disco: “Dream”. 

Tia Carrere e il successo tra musica e recitazione

Dopo un anno di così tanti successi l’attrice continua a dedicarsi al lavoro ottenendo parti sempre più importanti. Nel 1994 infatti prende parte al progetto di James Cameron “True Lies” a fianco di Arnold Schwarzenegger e Jamie Lee Curtis. Successivamente recita nei film “Gli immortali”, “Pensieri spericolati” e “Kull il conquistatore” dimostrando grande versatilità. 

Nel 1998 prende parte al doppiaggio della serie animata “Hercules” per poi ripetere l’esperienza alcuni anni dopo quando presta la voce a Nani nel film d’animazione “Lilo & Stitch” e alla Regina Tyrani in “Duck Dodgers”. Nel 2007 registra il suo secondo album in studio, ottenendo questa volta più successo rispetto al primo. Ottiene infatti anche durante i Grammy Award una menzione speciale per il miglior album di musica contemporanea hawaiiana

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi era Edward Morgan Forster: storia dello scrittore britannico

Stasera in tv 2 gennaio 2022: la programmazione completa

Leggi anche
Contents.media