The Voice of Italy 2 J-Ax giudice annuncio anticipazioni

Libertà d’espressione, amore per Raffaella Carrà e voglia di rottamare: ecco cosa ha spinto il cantante ad accettare di sostituire Riccardo Cocciante. E la televisione diventa “politica”…

Che il populismo più bieco e il parlare solo per urlare, amplificato dalle reti social, sia il marchio a fuoco, quello degli schiavi, del nostro tempo, è oramai sotto gli occhi di tutti.

Ammettiamolo e lasciamo andare il concetto, senza postille, giri di parole e giustificazioni riottose ma pacificanti.

Salutato il buon Riccardo Cocciante The Voice of Italy, alla sua seconda edizione, dà il benvenuto a J-Ax, pseudonimo di Alessandro Aleotti, noto ai più per essere stato la voce solista degli Articolo 31… oltre che un ribelle come ci fa sapere lui stesso a mezzo social,  contraddicendo una realtà piuttosto piatta.

Ed ecco l’annuncio del cantante (classe ’72), a metà strada tra il verbo del rottamatore politico Renzi e il fervente grillino, pronto ad aprire la televisione come una scatoletta di tonno:

“I tempi cambiano.

Quello che 20 anni fa io e i miei amici abbiamo iniziato in un garage di periferia adesso è al centro di tutto.
E’ protagonista della vita culturale di questo paese o meglio, sembra l’unico protagonista culturale ancora in vita.
Dall’alta moda fino alla diffusione dei messaggi più rivoluzionari, dal modo di ascoltare musica a quello di fare politica.
Non parlo solo di rap ma di attitudine.
Parlo di rompere gli schemi del politicamente corretto e del bigottismo bipartisan.

Una volta in televisione non mi volevano, negli ultimi cinque anni me ne propongono tanta.
Ho sempre rifiutato.
Ero saldamente arroccato alla convinzione che la fama si guadagni facendo la gavetta, non il concorrente in un show alla tele.
I tempi cambiano e ora la gavetta la si fa sul web.
E’ rimasta una spaccatura culturale da aggiustare.
Bisogna portare in tele la roba seria e demolire il muro composto da migliaia di cantanti da piano bar.
Se la televisione vuole tornare ad essere piccante, deve cambiare ricetta.
Brava Maria De Filippi che ha creduto in Moreno, iniziando una trasformazione epocale nel mondo dei talent.
I tempi cambiano, i vecchi guardano.
Io voglio fare parte del cambiamento.
Mi hanno assicurato totale libertà di espressione e di opinione quindi ho deciso di accettare la proposta di The Voice of Italy.
Altri motivi in ordine di importanza :
5: è su rai 2.
4: non sono un giudice ma un “coach”.
3: La versione americana spacca.
2: Sono un pazzo, mi piace rischiare e mettermi in gioco.
1: Raffaella Carrà.
L’altra notizia del giorno è questa.
J-Ax ha lasciato la Best Sound (amichevolmente).
J-Ax e Fedez hanno finanziato la nascita di una nuova realtà nella discografia indipendente.
Il nome è Newtopia.
J-Ax e Fedez hanno firmato con Newtopia.
Noi siamo giovani ribelli in Italia, con comportamento opposto a quello della maggioranza:
Vogliamo creare lavoro, vogliamo pagare le tasse.
Investiremo le nostre energie qui, non all’estero.
Non aspetteremo che ci dicano quando essere ottimisti.
Il momento di cambiare le cose è adesso.
La differenza tra noi e le altre etichette?
Cuore e soldi, ci metteremo i nostri”.”

Ma in che tempi viviamo? – ” Ho tanta nostalgia degli anni 90, quando il mondo era l’arca e noi eravamo Noé! Era difficile, ma possibile…Non si sapeva dove e come ma si sapeva ancora perché!”

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

The Apprentice 2 Italia Flavio Briatore Sky

Emma Marrone Marco Bocci news rottura Laura Chiatti

Leggi anche
  • default featured image 1200x900Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1: “Bene, ma non benissimo”

    Fabrizio Corona, incidente stradale sull’A1 con la fidanzata Sara Barbieri: come stanno?

  • blue mondayBlue Monday: come sopravvivere al giorno più triste dell’anno

    Il Blue Monday è stato definito il giorno più triste dell’anno. Scopri che cos’è, perché siamo tutti giù di morale e come fare per difendersi!

  • plastica monouso divieto 14 gennaioPlastica monouso vietata dal 14 gennaio 2022: cosa verrà eliminato

    A partire dal 14 gennaio 2022 la plastica monouso sarà vietata per legge: una decisione presa per tutelare non solo l’ambiente, ma anche la salute.

  • barbie ida b wellsIda B. Wells diventa una Barbie per “Inspiring Women”

    La Mattel dedica una delle sue Barbie del progetto “Inspiring Women” ad Ida B. Wells. Ecco chi era l’attivista afroamericana.

Contents.media