Silvio Berlusconi in difesa delle donne vittime di violenza

Silvio Berlusconi firma la proposta di legge presentata da Doppia Difesa, l'associazione di Michelle Hunziker.

Silvio Berlusconi e Michelle Hunziker hanno stretto un accordo davanti a milioni di italiani, sintonizzati sull’ammiraglia delle reti Mediaset per la prima puntata di Vuoi Scommettere?, il nuovo show che la Hunziker condurrà assieme alla figlia Aurora.

Dopo aver preso fortemente posizione contro la violenza sulle donne anche durante la conduzione del Festival di Sanremo, la Hunziker ha deciso di dare una forte impronta politica anche al suo nuovo programma, chiedendo ai leader dei partiti di centrodestra di firmare una dichiarazione che tuteli le donne vittima di violenza.

Silvio Berlusconi è stato il primo a firmare, assicurando che l’impegno preso con la Hunziker sarà uno dei primi ad essere rispettati dal prossimo governo (ammesso che si riesca a formarlo).

Silvio Berlusconi a tutela delle donne

Michelle Hunziker è una donna determinata e coerente: il suo impegno in favore delle donne vittima di violenza dura da anni e non ha mai conosciuto soste, nemmeno durante gli impegni professionali più impegnativi a cui la Hunziker a fatto fronte, come nel caso dello scorso Festival della Canzone Italiana.

Elegantissimo ma senza cravatta, nel suo completo blu di ordinanza, Silvio Berlusconi ha ricevuto nella sua villa di Arcore la nuova paladina televisiva delle donne italiane. Il leader di Forza Italia per primo si è preso l’onere e l’onore di firmare un documento nel quale si assume il compito di formulare una legge che attribuisca il Codice Rosso alle denunce di violenza sporte da donne.

Rosso, naturalmente, è il colore dell’emergenza.

E’ facile intuire che questo codice rappresenti la necessità di massima tempestività di intervento da parte delle forze dell’ordine, che dovranno impegnarsi a intervenire in difesa della donna che ha sporto denuncia entro 48 ore al massimo dal momento della denuncia stessa.

Doppia Difesa

Autore della proposta di legge che è stata illustrata a Silvio Berlusconi e che sarà sottoposta anche agli altri leader dei maggiori partiti politici italiani è Doppia Difesa, l’associazione fondata da Michelle Hunziker che si propone di fornire sostegno psicologico e assistenza legale a tutte le donne vittime di abusi.

Silvio Berlusconi: “E’ un impegno”

Berlusconi non si è limitato a leggere e firmare il documento, ma ha anche voluto spendere alcune parole per sottolineare l’urgenza con cui il governo di cui farà parte il suo partito renderà operativo il Codice Rosso: “Noi riteniamo che lo stato abbia come primo dovere garantire la sicurezza dei suoi cittadini. E’ un impegno che porteremo a termine, anche nei primi mesi della prossima legislatura”.

“Lei è molto sensibile al tema” ha esordito Michelle Hunziker al principio dell’incontro con il leader di Forza Italia, il quale ha colto l’occasione per ricordare che a Forza Italia si deve ascrivere il merito dell’introduzione della legge sulle pari opportunità e sulle quote rosa nei consigli aziendali. Anche la legge sullo stalking è stata approvata con l’appoggio di Forza Italia e proprio in merito ad essa Berlusconi ha sottolineato quanto la tempestività dell’intervento sia essenziale per evitare che le molestie abbiano conseguenze gravi.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Royal Wedding: il dress code richiesto agli invitati

Alessandro Borghese “4 ristoranti? Vi svelo il mio segreto”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.