Sarah Scazzi: tre mesi di parole, tante parole, troppe parole

Sarah Scazzi Š morta il 26 agosto.

Oggi Š il 15 novembre.

In quasi tre mesi abbiamo ascoltato di tutto.

E’ stato Michele, da solo, ed ha abusato del corpo; no, non ne ha abusato, l’ha solo strangolata; no, c’era anche la figlia, Sabrina; no, Sabrina teneva Sarah mentre lui la strozzava; no, non l’hanno uccisa in garage, ma in casa; no, non in casa, in garage; la moglie di Michele, Cosima, Š coinvolta; no, non lo Š, Cosima dormiva; no, non dormiva, era sveglia; no, era Michele che dormiva, Sarah l’ha uccisa Sabrina; no, Michele Š stato svegliato da Sabrina e l’ha aiutata a nascondere il cadavere; no, Sabrina era in casa; no, Sabrina era sulla veranda; no, Sabrina era di fronte al cancello di casa, lo dice l’amica Mariangela; no, Michele ha ucciso Sarah con una corda; no, Sabrina ha ucciso Sarah con una corda; no, non era una corda, era una cintura; la corda Š stata trovata nel bagagliaio dell’auto di Cosima, quindi Cosima Š coinvolta; no, Sarah Š stata uccisa con la cinta, Cosima non Š pi— coinvolta; una corda Š stata nascosta in casa della zia Emma; Mariangela Š coinvolta, ha ucciso Sarah assieme a Sabrina…

Tre mesi d’illazioni, di congetture, di ipotesi, di versioni sempre pi— assurde e contrastanti. Tre mesi che diamo retta ad ogni parola che esce dalla bocca di Michele Misseri, che avr… fornito centotrentotto ricostruzioni diverse. Tre mesi che avvocati, criminologi, esperti e consulenti mettono becco su tutto, contribuendo a confondere le idee. Tre mesi che i media ci mangiano sopra perchŠ “Š diritto di cronaca“, perchŠ “la gente deve sapere“, perchŠ “Š un giallo“.

Pi— che un giallo, Š un omicidio, ve ne ricordate?

E’ morta una persona. Non Š una puntata di CSI. Non Š Cluedo.

Tante, troppe bugie dei colpevoli e tanti, troppi scoop dei giornalisti. Sarebbe utile qualche parola in pi— da parte di chi dovrebbe parlare, e qualche parola in meno da chi invece ha parlato fin troppo. Ah, anche un po’ di rispetto per ‘sta povera ragazzina, tutto sommato, non sarebbe male.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

  • Lance KerwinChi era Lance Kerwin: tutto sull’attore de La casa nella prateria

    È scomparso all’età di 62 anni l’attore de La casa nella prateria e Le notti di Salem: Lance Kerwin, noto attore di fama mondiale, era assai conosciuto

Contentsads.com