Santoro fa un buon Servizio pubblico e archivia il talk show

Torna Michele Santoro in video ed è una buona notizia per tutti: per il malconcio pluralismo della televisione italiana e per gli spettatori, che ritrovano un giornalista di razza e un’informazione di qualità senza compromessi.

Si parte con un servizio sulla compravendita dei parlamentari, in cui un deputato di Fli spiega di essere stato tentato dalla banda Verdini con ben un milione e mezzo di euro per restare dalla parte del sultano.

Notevole anche il colloquio con Scajola, il presunto capo dei frondisti della maggioranza, che si scopre vivere ancora nella casa dello scandalo, quella che gli fu regalata a sua insaputa e che lo costrinse alle dimissioni. E infine si chiude in grande, con l’intervista a Chiara Danese, una delle partecipanti alle feste del bunga bunga che si sono costituite parte civile, la quale descrive il contesto rivoltante delle “cene eleganti” di Arcore.

Ovviamente, nessuno in tv si era mai sognato di offrirle un microfono.

Rimarchevole e da incoraggiare anche e soprattutto il tentativo di superare la classica formula del talk show “arena dei gladiatori”, dove la spettacolarità è assicurata dagli scontri polemici e urlati tra i politici, che quasi sempre impediscono di capire alcunché. In Servizio pubblico ci sono pochi ospiti, non necessariamente contrapposti dal punto di vista politico ma presenti solo in ragione dell’argomento che viene affrontato.

Il che va benissimo, a patto di stare attenti al ritmo e ai tempi, perché in qualche momento il telespettatore rischia di annoiarsi e può rimpiangere i toni accesi del talk tradizionale, ridondanti e inutili quanto si vuole ma pur sempre accattivanti.

In questo senso una prima correzione da apportare subito riguarda la durata della trasmissione: finire oltre la mezzanotte è davvero troppo: tagliare e snellire non fa mai male. Comunque, il prodotto è ottimo, fa bene alla tv e al pubblico e siamo tutti felici che Santoro sia tornato. Anche se la sua cacciata dalla Rai brucia ancora.

(In foto: i protagonisti di Servizio pubblico).

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media