Notizie.it logo

Russell Crowe pizzicato in aeroporto: ingrassato e irriconoscibile

russell crowe

Russell Crowe è stato paparazzato all'aeroporto di Sydney: è irriconoscibile. Come mai è ingrassato così tanto?

Sono trascorsi quasi vent’anni dalla proiezione del film Il Gladiatore, quindi è normale che Russell Crowe sia cambiato. L’attore ci ha abituati a notevoli cambi d’immagine legati ad esigenze di copione, per cui siamo pronti a tutti. Eppure, l’ultima paparazzata ha lasciato i suoi fan a bocca aperta: Russel è ingrassato talmente tanto che è quasi irriconoscibile.

Russel Crowe ingrassato

Russell Crowe ingrassato? Sì, è proprio così. L’interprete di capolavori come Il Gladiatore è stato paparazzato nell’aeroporto australiano di Sydney ed è quasi irriconoscibile. L’uomo, in compagnia della sua assistente personale, è stato beccato da Page Six mentre è nell’area ristorante in attesa del volo. Russell indossa una t-shirt blu e una tuta di una nota marca, ma non è l’outfit che sconvolge. Crowe mostra un girovita decisamente eccessivo. La maglietta, a causa della pancia in perfetto stile Homer Simpson, si è tirata su e lascia scoperta la pelle. Dato ancora più sconvolgente, visto che l’attore potrebbe essere ingrassato per esigenze di copione, è l’atteggiamento.

Mentre Russell parla con la sua assistente, le sue mani scivolano nel sedere e si dedicano ad una ravanata ad hoc. Considerando che Crowe è un personaggio molto seguito, dovrebbe essere sempre attento ad occhi indiscreti e, di conseguenza, evitare certi atteggiamenti.

Come mai è ingrassato?

Dopo aver vestito i panni di Roger Ailes, che vedremo a breve in tv, Crowe aveva smaltito molti dei chili presi. Per interpretare il produttore che ha inventato e legittimato le fake news, Russell ha utilizzato non solo una serie di protesi e di imbottiture strategiche – tra cui pancia e naso finto – ma anche varie creme per schiarire la pelle. Per trasformarsi in Ailes, l’attore ha trascorso ore interminabili al trucco. Intervistato da Io Donna, Crowe ha spiegato così la sua trasformazione fisica: “Quando ho cominciato a immaginare come avrei rappresentato Roger, non avevo veramente idea da dove partire. I tentativi per somigliargli senza protesi non mi avevano convinto; non c’era verso di modificare il mio naso, per esempio, che era del tutto differente dal suo, o di emulare la sua stazza, così ho sentito il bisogno di cambiamenti più radicali.

Decidemmo di ricorrere al fat suit, un intero costume imbottito. (…) Non è la prima volta che devo aumentare di peso, ma a questo punto ho imparato che alla fine del film devo prendermi il tempo necessario per tornare alla normalità”. Successivamente, sul set del film “Unhinged”, si era mostrato con un corpo tornato quasi al suo peso forma. Adesso però, nel giro di qualche mese, è ingrassato nuovamente. Non siamo in grado di dire quanti chili abbia preso, ma sono davvero tanti. Negli anni, Russell ci ha abituati a radicali cambiamenti fisici legati ad esigenze di copione, per cui immaginiamo che anche questa volta sia così. Ovviamente, non abbiamo ancora nessuna certezza che sia così e non conosciamo neanche quale sia, nell’eventualità, la pellicola che gli ha chiesto l’ennesimo stravolgimento fisico.


© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche