Chi è Ronaldo: vita privata e curiosità sul dirigente sportivo

Carriera, biografia e vita privata dell'ex calciatore Ronaldo detto "Il Fenomeno"

Ronaldo Luis Nazario de Lima, conosciuto con il soprannome di “Il Fenomeno”, è stato uno dei giocatori più forti dello scorso decennio.

Ronaldo

L’ex calciatore e dirigente sportivo Ronaldo Luís Nazário de Lima è nato a Rio De Janeiro, in Brasile, il 22 settembre 1976.

La sua passione per il calcio lo porta già da bambino a fare il raccattapalle, per poi entrare a far parte di alcune squadre locali di Rio. Nel 1994 approda nel calcio europeo, precisamente al PSV dove mette in luce definitivamente le sue doti e vince il ruolo di capocannoniere. Due anni dopo, all’età di vent’anni, viene acquistato dal Barcellona per venti milioni di dollari: nella squadra spagnola continuò ad ottenere grandi risultati, conquistando la Scarpa d’oro e, insieme alla sua squadra, la Coppa delle coppe.

Nel 1997 passa all‘Inter e con la squadra nerazzurra conquisterà la Coppa UEFA. A proposito della sua esperienza all’Inter, Ronaldo ha affermato in un’intervista:

Io quando scelsi l’Inter avevo una missione molto meno immediata di quella di provare a vincere subito la Champions. Me la diede Moratti: far diventare l’Inter una grande squadra, aiutarla a tornare ai livelli della squadra di suo padre. E un po’ più grande, soprattutto a livello di immagine, era diventata.

Nel 1997 vince anche il prestigioso Pallone d’oro ma seguirà una sfortunata annata, fatta di gravi infortuni al ginocchio, dai quali si riprese completamente solo nel 2001.

Dal 2002 al 2007 gioca nel Real Madrid, conquistando un altro Pallone d’oro. Nel 2007 ritorna in Italia a giocare con il Milan e dopo una breve esperienza al Corinthians, si ritira dal calcio giocato e nel 2018 diventa dirigente del Real Valladolid. A proposito di ciò, Ronaldo ha dichiarato in un’intervista:

Io sono innamorato del calcio e credo che lo sarò per sempre. Però non volevo diventare allenatore, perché la vita da allenatore è la stessa routine del giocatore: allenamento tutti i giorni, viaggi e ritiri, ovvero tutte cose che non mi piacevano da giocatore. Però come detto sono innamorato del calcio e volevo essere ancora coinvolto in questo sport. Sono andato a cercare sul mercato delle situazioni dove potevo entrare, ho visto un sacco di società interessanti, però l’offerta del Valladolid era esattamente ciò che cercavo.

Vita privata e curiosità

Il primo matrimonio di Ronaldo “Il Fenomeno” è stato quello con la modella ed ex calciatrice Milene Domingues, durato dal 1999 al 2003. Con lei ha avuto il suo primo figlio, Ronald. In seguito si è unito in seconde nozze con la conduttrice televisiva brasiliana Daniela Cicarelli: un matrimonio che però è durato solamente un anno. Dopo il divorzio dalla Cicarelli, l’ex calciatore si è sposato per la terza volta nel 2008 con Maria Beatriz Antony, dalla quale ha avuto due bambine: Maria Sophie e Maria Alice. Anche quest’ultimo matrimonio è poi finito nel 2012. Inoltre Ronaldo ha anche un figlio illegittimo di nome Alexander.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Roberto Saviano: tutto sull’autore di Gomorra

Dieta di ottobre: i migliori cibi per dimagrire

Leggi anche
  • Giorgia Soleri chi èChi è Giorgia Soleri: tutto sulla modella e influencer

    Modella, influencer e fidanzata del frontman della rock band italiana del momento: chi è Giorgia Soleri e cosa sappiamo su di lei.

  • Chi era Turi FerroChi era Turi Ferro: tutto sull’attore italiano

    Amante della letteratura siciliana, Turi Ferro ha fatto di tutto per portare a teatro le opere di Verga, Pirandello e molti altri.

  • Yole Signorelli chi èChi è Yole Signorelli: biografia e carriera di “Fumettibrutti”

    Chi è Yole Signorelli, la fumettista transessuale che attraverso i propri disegni in cui racconta le proprie esperienze, ha conquistato il web.

  • a napoli non piove mai tramaA Napoli non piove mai: trama e cast del film di Sergio Assisi

    La trama e i dettagli sulla commedia diretta da Sergio Assisi intitolata “A Napoli non piove mai”.

Contents.media