Quanto costa ristrutturare un appartamento?

Ristrutturare un appartamento è un'esigenza che, prima o poi, tutti dovranno affrontare. Ma quanto costa ristrutturare un appartamento?



Ristrutturare un appartamento è un’esigenza con la quale, prima o poi, bisognerà fare i conti. A prescindere che si tratti di un immobile appena comprato o che sia un immobile da affittare. Ma venendo al sodo, quanto costa ristrutturare un appartamento? Il costo dipende molto da cosa si intende realizzare ma il modo migliore per avere cifre alla mano è quello di fare un preventivo sulla ristrutturazione dell’appartamento. Però, puoi sempre farti un’idea dei costi da sostenere prima di rivolgerti a degli esperti del settore.

Software per preventivi

In rete puoi trovare molti software per calcolare i costi della ristrutturazione in base a quello che desideri e tenendo conto della metratura dell’immobile e delle eventuali agevolazioni fiscali.
Purtroppo questi programmi non ti permettono di calcolare nel dettaglio ogni singolo intervento, ma si limitano ad informare su quelli che sono i costi complessivi.

Costi per demolizioni e costruzioni

Se le operazioni di demolizione e costruzione sono previste dal tuo progetto, dovrai tenere conto che demolizioni e smaltimento dei materiali ha un costo che va dai 35 € per metro quadro. Per le ricostruzioni i prezzi vanno dai 35 ai 40 € per metro quadro a seconda del materiale (laterizio o cartongesso). Le nuove pareti andranno poi intonacate e pitturate con un costo di circa 45 € per metro quadro. Se vuoi dei controsoffitti o dei rivestimenti verticali, dovrai considerare rispettivamente un costo di 55 € per metro quadro e 35 € per metro quadro.

Costi per gli impianti

Con l’occasione della ristrutturazione è bene pensare ad aggiornare o mettere a norma gli impianti. Questi elementi sono proprio quelli su cui non conviene risparmiare proprio per la loro essenzialità. Un impianto elettrico certificato, e quindi a norma, ha un costo di circa 60 € per punto luce (compresi i materiali). L’impianto idraulico, sempre comprensivo di materiali e manodopera, costa circa 200 € per punto acqua. L’impianto di riscaldamento ha un costo di 250 € per ogni punto termico. Una caldaia nuova costa tra i 1000 e i 3000 €, mentre il rifacimento dell’impianto del gas costa circa 600 €. Se invece desideri un impianto fotovoltaico di 3 kw, i costi vanno dai 3000 ai 5000 €. A queste cifre bisognerà però sottrarre le detrazioni previste dal Bonus Casa per chi sceglie l’energia pulita.

Costi per pavimenti ed infissi

Per la posa dei pavimenti si hanno dei prezzi un pochino più bassi: 10 € per metro quadro. A questa cifra bisogna aggiungere il costo dei rivestimenti. Ad esempio, un rivestimento in gres di buona qualità costa circa 20 € al metro quadro, un buon parquet parte dai 30 € a metro quadro, mentre i laminati hanno dei costi molto minori (da 8 € a metro quadro). Nel caso in cui sia necessario sostituire porte ed infissi, bisognerà tenere conto del costo dei materiali e del montaggio. Gli infissi in legno o in alluminio sono più costosi di quelli in pvc, così come una porta blindata avrà un costo maggiore rispetto ad una porta classica.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Wanda Nara cantante: la canzone dedicata ai neroazzurri

Belen e Diletta Leotta insieme a Radio 105 fanno impazzire i fan

Leggi anche
  • significato nomi royal babiesQual è il significato dei nomi dei royal babies britannici

    Il significato dei nomi scelti per i royal babies britannici: c’è chi ha seguito le tradizioni e chi, invece, ha scelto di scavalcarle.

  • preti influencerPreti influencer: perché usano i social e chi sono i più famosi in Italia

    Così gli uomini di chiesa diventano anche influencer: chi sono i preti più famosi in Italia e quali social network utilizzano per comunicare la Fede.

  • zanzare chi pungonoZanzare, chi pungono e i consigli su come proteggersi dalle punture

    Le zanzare non risparmiano nessuno, ma alcuni studi hanno dimostrato che possono essere sicuramente attratte da diversi fattori. Scopriamo quali sono.

  • come evitare diarrea del viaggiatoreCome evitare la diarrea del viaggiatore: cosa sapere prima di partire

    Paura della diarrea del viaggiatore? Ecco gli accorgimenti da adottare se si vuole passare una vacanza indimenticabile, ma non per i motivi sbagliati.

Contents.media