Rifiuti di plastica dove vanno?

 

Nelle nostre case ormai la plastica la fa da padrona: dai contenitori per la cucina, alle bottiglie delle bibite o dell’acqua, dai sacchetti che si usano per fare la spesa, fino alle stoviglie, quasi tutto è realizzato con questo materiale, derivato dal petrolio.

Anche la maggior parte degli imballi delle cose che acquistiamo, sia che si tratti di alimenti che di altro tipo di oggettistica, è costituita di plastica, e quindi ogni giorno ne buttiamo delle enormi quantità. Ma che fine fanno i rifiuti di plastica?

Uno dei vantaggi della plastica consiste nel fatto che essa può essere riciclata con facilità. Attraverso diverse procedure, viene sterilizzata, fusa nuovamente, e trasformata in nuovi oggetti: per questo è tanto importante fare correttamente la raccolta differenziata.

Perchè viceversa, se un oggetto in plastica viene disperso nell’ambiente, impiega da 100 a 1000 anni per dissolversi, in quanto non è biodegradabile, e comunque crea inquinamento del terreno. Se finisce in mare, finisce per soffocare i pesci più grandi, e contamina anche le acque.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Nutrirsi bene conta?

Sorbetto alle fragole

Leggi anche
  • fabio cantelli chi èChi è Fabio Cantelli, dalla carriera come scrittore a San Patrignano

    Fabio Cantelli è uno dei protagonisti della docu-serie Netflix SanPa, nella comunità aveva vissuto 10 anni sia come ospite che come collaboratore.

  • revenge porn maestra torino licenziata direttriceRevenge porn maestra di Torino licenziata: condanna per la direttrice

    Maestra d’asilo di Torino vittima di revenge porn nel 2018: richiesta la condanna per la preside che l’aveva licenziata e per una mamma.

  • pubblicità nuvenia codice media e minoriLa pubblicità Nuvenia ha infranto il codice media e minori: i motivi

    Lo spot “Nuvenia – Viva la vulva” è stato giudicato inadatto a un pubblico di minori, ma perché tanto scalpore su alcuni fenomeni legati alle donne?

  • aumento richiesta divorzio dopo il lockdownCoronavirus, aumento richiesta di divorzio dopo il lockdown: i dati

    Boom di richiesta di divorzio e di chiamate ai centri antiviolenza: il lockdown ha avuto effetti non trascurabili anche sui nuclei familiari.

Contents.media