Quando fare la ceretta: i consigli per non avere più peli

La migliore amica di chi odia i peli è la ceretta: quando usarla e le varie tipologie.

Quando fare la ceretta per evitare una comparsa veloce dei peli e come renderla meno dolorosa.

Quando fare la ceretta

La ceretta è una delle modalità più utilizzate per la rimuovere la peluria corporea. Rispetto al rasoio e alla lametta lascia la pelle libera dai peli più a lungo.

Rimuovendoli sin dalla radice, la durata dell’effetto è di circa 3/4 settimane. Nonostante il dolore sia soggettivo, è noto che la depilazione con la ceretta sia più o meno dolorosa.

Per una ceretta più efficace, sicura e duratura è sempre bene recarsi dall’estetista. In caso non ci si possa andare, esistono anche delle alternative casalinghe valide. La regola di base, quando si maneggia la cera calda, è di prestare massima attenzione alla temperatura, onde evitare scottature della pelle e lesioni.

In ogni caso, dopo la depilazione si può trovare conforto nello stendere una crema lenitiva, per evitare anche la comparsa di eventuale follicolite.

Sarebbe meglio evitare di fare la ceretta durante i giorni delle mestruazioni, la sensibilità infatti durante quel periodo è maggiore e il dolore provato potrebbe essere maggiore. Inoltre, la sua durata potrebbe essere minore. Per mantenere invece una pelle liscia più a lungo, è consigliabile usare le apposite creme ritardanti la ricrescita.

I diversi tipi di ceretta

La ceretta non è tutta uguale. Esistono infatti di diverse tipologie tra cui scegliere, adatte alle varie esigenze di ognuno e ai gusti personali.

Innanzitutto la ceretta a freddo. Solitamente la usa chi non ama o non può recarsi dall’estetista. In commercio è venduta sotto forma di strisce, che applicate poi sulla pelle e dopo averle sfregate per qualche minuto, si strappano nel senso opposto a quello della crescita dei peli. Le strisce depilatorie hanno varie forme per adattarsi alle diverse zone del corpo, dal viso all’inguine. Tra i vantaggi ci sono la semplicità della reperibilità al supermercato e il fatto che questo tipo di ceretta può essere usata anche da chi soffre di capillari fragili. Lo svantaggio principale è che il risultato dura meno rispetto a quello che si ottiene con la cera a caldo.

quando fare la ceretta

La ceretta a caldo è il metodo più diffuso per la depilazione. Realizzata con cere e resine che si sciolgono con il calore, deve poi essere rimossa tramite apposite strisce da strappare nel senso opposto rispetto a quello della crescita dei peli. Solitamente questo è il metodo che si utilizza nei centri estetici, ma, in commercio, ci sono dei kit per la ceretta a caldo da fare a casa. Il vantaggio più grande è sicuramente la durata dell’effetto: con la ceretta a caldo i peli non ricresceranno prima delle 3/4 settimane. Lo svantaggio più fastidioso è il dolore, strappare i peli dalla radice infatti non è un’operazione indolore e in alcuni casi lascia anche la pelle molto arrossata.

quando fare la ceretta

Un altro tipo ceretta è la brasiliana. Con questa depilazione, la cera si attacca direttamente al pelo e si strappa senza l’ausilio di strisce. Particolarmente adatat per pelli sensibili, provoca generalmente meno dolore. La cera brasiliana infatti l’ideale per le zone delicate come l’inguine e le ascelle.

quando fare la ceretta

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tendenze colore capelli per la stagione primavera-estate 2021

Pierpaolo Pretelli porta il figlio a Domenica Live: le parole della ex

Leggi anche
  • beauty brand personaggi famosiI migliori beauty brand realizzati da personaggi famosi

    Qual è il segreto della bellezza delle star? Molte di loro hanno una propria linea cosmetica: 12 beauty brand creati da personaggi famosi.

  • come abbronzarsi il visoCome abbronzarsi il viso: una tintarella perfetta e senza rischi

    Abbronzarsi il viso in modo omogeneo può risultare complicato. Ecco tutti i preziosi consigli su come farlo senza pericolosi rischi per la salute.

  • viso tondo occhi piccoliConsigli di bellezza per chi ha il viso tondo con occhi piccoli

    Il tema degli occhi piccoli è tanto discusso, ma è anche a volte una nota dolente per le persone che li hanno.

  • lip blushing cosa èCosa è il lip blushing: la nuova tecnica tra il filler e il tatuaggio

    Via di mezzo perfetta tra i lip gloss al mentolo e il filler, con la precisione di un make up semipermanente: ecco cosa è il lip blushing.

Contents.media