Quali sono effetti collaterali per botox per cura iperidrosi ascellare?

Il botox è una tossina iniettabile usata per molti trattamenti, tra cui l’emicrania cronica, la distonia cervicale, e anche l’iperidrosi ascellare, ovvero il problema dell’eccessiva sudorazione.

Il botox è somministrato tramite iniezione e per dosarlo dipende dalla condizione per cui è usato.

L’uso della tossina di botox con altri agenti rischia di aumentare l’effetto della tossina di botulino.

Il botox può causare degli effetti collaterali. Se noti alcuni di questi segni consulta subito il medico. Gli effetti collaterali possono essere i seguenti: orticaria, difficoltà a respirare, gonfiore nel viso, le labbra, la lingua o la gola.

La tossina di botolino contenuta nel botox può espandersi anche ad altre aree, oltre a quella infetta, il che causa effetti collaterali in alcune persone che ricevono le iniezioni di botulino, anche per usi cosmetici.

Chiama il dottore se avverti alcuni di questi effetti collaterali che solitamente giungono dopo l’iniezione di botox:

– difficoltà a respirare, parlare, inghiottire

– occhi che lacrimano

– debolezza muscolare

– perdita del controllo della vescica

– problemi con la vista.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Che cos’è l’olio 31

Come tingere i tessuti naturalmente

Leggi anche
Contents.media