Primer viso: cos’è e i migliori da acquistare

Il primer viso è un prodotto di bellezza 'miracoloso', che è entrato nella beauty routine di molte donne: i migliori da acquistare.

Fino a qualche tempo fa, il primer era utilizzato esclusivamente dai make up artist e truccatori professionisti. Oggi, invece, è diventato un prodotto di bellezza di largo consumo ed è entrato nella beauty routine di molte donne. Che cos’è? Come si utilizza? Quali sono i migliori da acquistare?

Primer viso: cos’è

Come preparare la pelle per un make up perfetto? Il primo passo, come sempre, è la pulizia. Dopo di che, le regole del beauty impongono di utilizzare una buona crema idratante, da scegliere in base al proprio incarnato. È in questo ‘momento’ che entra in gioco il primer. Fino a qualche anno fa, questo prodotto era utilizzato per lo più dai make up artist e dai truccatori professionisti. Oggi, invece, quasi tutte le donne lo usano, soprattutto quelle che conoscono il suo ‘potere’.

Il primer è una base levigante e va applicato dopo la pulizia della pelle e l’utilizzo della crema idratante. Caratterizzato da una texture morbida, la sua consistenza è leggermente plastica e gommosa. Questo perché ha lo scopo di rendere la pelle compatta e soda e facilitare così l’applicazione del fondotinta. Scegliendo un buon primer le piccole rughe o segni di espressione non vedranno l’incanalarsi – passatemi il termine – del fondotinta.

In commercio possiamo trovare tre tipi di primer: occhi, bocca e viso.

Come sceglierlo

Il primer occhi è indicato soprattutto per quante hanno le palpebre un po’ pesanti, con pieghe in cui tende a ‘depositarsi’ l’ombretto, ma prima ancora la cipria. È per questo che va utilizzato uno specifico primer in crema, che va applicato sulla palpebra mobile fino alle sopracciglia, spalmandolo accuratamente. Il primer bocca è destinato a coloro che hanno problemi con le piccole rughette o fossette che si creano attorno a questa zona specifica. Quello per il viso, invece, è perfetto per tutte le donne. Chiarita la differenza che c’è tra i tre tipi di primer disponibili in commercio, passiamo ai consigli per scegliere quello che più fa per noi. A seconda dell’età e del tipo di pelle troverete:

  • Primer Illuminanti per pelli opache e secche
  • Primer Anti-age per pelli mature
  • Primer Correttivi per pelli con macchie o soggetti a couperose

Il primer è indispensabile per quante hanno la pelle grassa, lucida e untuosa perché l’eccesso di sebo verrà ‘contrastato’ proprio da questo cosmetico ‘miracoloso’. Il suo scopo principale, infatti, è quello di uniformare e levigare l’epidermide.

I migliori da acquistare

Per quanto riguarda i migliori primer da acquistare, ottimi sono quelli proposti da: Sephora, Kiko, l’Oreal ed Essence. Se avete qualche allergia particolare ricordatevi sempre di leggere con attenzione l’INCI prima di procedere all’acquisto e all’applicazione. Ricordatevi: un buon primer può davvero fare la differenza.

Scritto da Fabrizia Volponi
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Come trovare la baby sitter perfetta: i consigli

Armocromia Primavera: alla scoperta dei 4 sottogruppi

Leggi anche
  • beauty brand personaggi famosiI migliori beauty brand realizzati da personaggi famosi

    Qual è il segreto della bellezza delle star? Molte di loro hanno una propria linea cosmetica: 12 beauty brand creati da personaggi famosi.

  • come abbronzarsi il visoCome abbronzarsi il viso: una tintarella perfetta e senza rischi

    Abbronzarsi il viso in modo omogeneo può risultare complicato. Ecco tutti i preziosi consigli su come farlo senza pericolosi rischi per la salute.

  • viso tondo occhi piccoliConsigli di bellezza per chi ha il viso tondo con occhi piccoli

    Il tema degli occhi piccoli è tanto discusso, ma è anche a volte una nota dolente per le persone che li hanno.

  • lip blushing cosa èCosa è il lip blushing: la nuova tecnica tra il filler e il tatuaggio

    Via di mezzo perfetta tra i lip gloss al mentolo e il filler, con la precisione di un make up semipermanente: ecco cosa è il lip blushing.

Contents.media