Piccolo Corpo di Fredrika Stahl: testo e significato

Piccolo Corpo di Fredrika Stahl è una canzone che ha il fascino della ninna nanna: dolce, dolorosa, forse a tratti un po' inquietante.

La canzone Piccolo Corpo di Fredrika Stahl è stata candidata come miglior canzone originale ai David di Donatello 2022. La cantautrice svedese Fredrika Stahl ha composto tutte le musiche originale del film, con Piccolo Corpo eseguita dall’attrice protagonista Celeste Cescutti accompagnata dal coro popolare.

I testi sono della stessa Laura Samani, regista del film. Rispetto a Just You, la canzone originale per L’arminuta, anch’essa candidata per lo stesso premio, Laura Samani fa una scelta diametralmente opposta.

piccolo corpo film

Testo

Dormi bella Figia

Pianta il fondo

Stresa l’onda longa, amena il sonno

La luna affranta, tala qual era

Un corivo oscuro, sale vento

Lighete aspreo, a far da letto

Tutta l’oscurità, Lateo apprassarà

Sogna bella Figia

Pinte il fondo

Pora sema una stentate tegno

Non fa paura più l’acqua nera

Monta bianca barrera

fredrika stahl piccolo corpo

Piccolo corpo di Fredrika Stahl: il significato

Nel film, ambientato nell’Italia del 1900, la giovane Agata perde sua figlia alla nascita, che di conseguenza non può essere battezzata ed è condannata al Limbo. La madre non si rassegna e decide di ascoltare le voce che dicono che a nord, sulle montagne, i bambini possono essere riportati in vita per il tempo di un battesimo. La canzone quindi suona quasi come una ninna nanna, spettrale e inquietante come le migliori ninna nanne sanno essere.

La canzone inoltre mischia l’italiano con il dialetto. Nel film stesso infatti gli attori recitano in dialetto veneto e friulano, per dare verosimiglianza al racconto, ma allo stesso tempo trasportalo in una dimensione magica. L’uso del dialetto rievoca un mondo passato, forse scomparso, ma allo stesso tempo magico, fuori dal tempo. Sembra quasi appartenere al mondo delle favole, come i personaggi.

Nella canzone possiamo sentire il dolore di una madre che ha perso la figlia, ma anche la speranza che guida il viaggio della protagonista. La ninna nanna invita la bambina a non aver paura, ad addormentarsi serenamente. Forse però, a temere cosa l’aspetta non è la bambina, ma la madre, che deve affrontare un viaggio faticoso. Un viaggio fisico, ma anche mentale e spirituale, per affrontare il dolore per ciò che ha perso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tre uomini e una gamba: trama e cast del film

Mario Luzzato Fegiz: “Arisa? Miracolata e insipida. Emma? Un giudice”

Leggi anche
  • festival-di-cannes-2022Cannes 2022: programma e film in concorso

    Ventuno titoli per una Palma d’oro.In dodici giorni, a partire da oggi, 17 maggio 2022, si dipanerà contestualmente un calendario fitto di eventi.

  • don matteo 13 anticipazioni settima puntataDon Matteo 13: tutte le anticipazioni della settima puntata

    Tutte le anticipazioni sulla trama della settima puntata di Don Matteo 13, che ritorna dopo la pausa con due episodi in settimana.

  • che fine ha fatto sara terza stagioneChe fine ha fatto Sara: tutto sulla terza stagione della serie Netflix

    La terza stagione di Che fine ha fatto Sara è in arrivo a breve sulla piattaforma di streaming Netflix: scopriamo le anticipazioni.

  • Supermodel testo e significato della nuova canzone dei ManeskinSupermodel: testo e significato della nuova canzone dei Maneskin

    Supermodel è il nuovo singolo dei Maneskin, presentato alla finale dell’Eurovision 2022: scopriamo il testo e il significato della nuova canzone dei Maneskin.

Contents.media