Chi era Peppino De Filippo: curiosità sull’attore e commediografo

Peppino De Filippo ha fatto la storia del cinema comico italiano del dopoguerra: la sua biografia.

Conosciuto da molti per il suo sodalizio artistico nei film comici con l’attore napoletano Totò, Peppino De Filippo ha avuto anche una carriera teatrale di grande successo insieme ai due fratelli Titina ed Eduardo.

Peppino De Filippo

L’attore e commediografo Giuseppe De Filippo, conosciuto con il nomignolo di Peppino, è nato a Napoli il 24 agosto 1903, figlio di Eduardo Scarpetta, uno dei maggiori autori di teatro napoletano dell’epoca, e Luisa De Filippo.

I due avevano una relazione extraconiugale da cui nacquero tre figli: Peppino, Eduardo e Titina, che presero il nome della madre.

Sin da piccolo quindi si cimenta sui palcoscenici teatrali, lavorando poi con diverse compagnie teatrali fino a fondare insieme ai fratelli la Compagnia Teatro Umoristico: i De Filippo. Nel 1944 però iniziano i dissidi con il fratello Eduardo De Filippo, quindi Peppino decide di separarsi dalla compagnia teatrale. Riguardo il litigio tra i fratelli De Filippo, il figlio di Peppino Luigi ha raccontato in un’intervista:

Fu una bella lite, accesa, mio padre si ribellò in maniera non solo violenta, ma, se vogliamo, anche ironica. Stavano provando al teatro Diana di Napoli, era il 1944. L’atmosfera era già tesa da un po’ di tempo, due galli in un pollaio non ci possono stare. Peppino voleva fare una cosa, Eduardo un’altra. Quella mattina Eduardo notò un atteggiamento svogliato da parte di mio padre alle prove e lo rimproverò davanti agli altri attori. Mio padre si risentì parecchio di quello che gli sembrò un gesto dittatoriale e si rivolse a Eduardo facendo il saluto romano e gridandogli in faccia: “Duce… duce… duce…”. Gli astanti dovettero intervenire per separarli.

Cinema

In seguito alla separazione dai fratelli, Peppino De Filippo mostra le sue doti anche come attore al cinema e scrive l’autobiografia Una famiglia difficile nel 1977. Nel dopoguerra conosce la fama soprattutto grazie al suo sodalizio artistico con il comico napoletano Totò, con il quale realizza numerosi film di successo diventando una delle coppie comiche italiane più amate di sempre. Alcuni di questi film, che contengono scene famosissime come quella della lettera alla malafemmina, sono: Totò, Peppino e…la malafemmina del 1956; Totò e Peppino divisi a Berlino del 1962; Letto a tre piazze del 1960; Chi si ferma è perduto, sempre del 1960; La banda degli onesti del 1956 e Totò, Peppino e…la dolce vita del 1961.

Durante la sua carriera, Peppino ha lavorato con grandi registi come Federico Fellini e Alberto Lattuada. Peppino De Filippo è morto a Roma il 27 gennaio 1980 a causa di un tumore.

Vita privata: figli e moglie

Peppino De Filippo si è sposato ben tre volte ma ha avuto solamente un figlio. Le prime nozze sono state quelle con Adele Carloni, durate dal 1929 al 1945. Da questo primo matrimonio nacque l’unico figlio di Peppino, Luigi, che proseguì la carriera teatrale e cinematografica del padre.

Il secondo matrimonio di Peppino è stato quello con l’attrice Lidia Maresca: i due hanno convissuto insieme per quasi trent’anni, prima di sposarsi in punto di morte di lei, nel 1971. Ultime nozze per De Filippo sono state quelle con Lelia Mangano, attrice teatrale della sua compagnia con la quale restò dal 1977 fino all’anno della morte di lui.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Demetrio Albertini: tutto sull’ex calciatore italiano

Chi era Kobe Bryant: curiosità e vita privata del cestista NBA

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.