Olio essenziale di limone: proprietà e come usarlo

Dai malanni stagionali alla ritenzione idrica: l'olio essenziale di limone è un vero toccasana per l'organismo: ne bastano poche gocce.

L’essenza di limone è ricavata dai frutti di Citrus Limonum, una pianta della famiglia delle Rutaceae. Conosciuta per le sue numerose proprietà, è utile per combattere cellulite e acne e per i disturbi di ansia e nervosismo. Scopriamo meglio l’olio essenziale di limone e come usarlo nel modo corretto.

Olio essenziale di limone: cos’è

L’olio essenziale di limone è un vero toccasana per corpo, mente, organismo e anima. Oltre a un profumo intenso e che riporta alla mente la calda estate, questa essenza ha tantissime proprietà curative che riguardano la pelle ma anche l’apparato digerente.

Proprietà

L’olio essenziale di limone ha innanzitutto potenti proprietà antibatteriche e antivirali. Queste lo rendono un ottimo alleato contro tosse, raffreddore e negli stati influenzali ma anche per purificare gli ambienti domestici.

Inoltre, ha proprietà digestive e carminative utili in caso di digestione difficile, nausea e gonfiore addominale. Grazie alle proprietà antibatteriche, astringenti e antiossidanti l’olio essenziale di limone è un ottimo alleato per contrastare gli effetti dell’invecchiamento nelle pelli impure o che presentano acne. Un’altra proprietà è quella di favorire la circolazione sanguigna, utile in caso di cellulite, ritenzione idrica, per contrastare il senso di pesantezza agli arti inferiori. Per i suoi benefici sulla circolazione, l’olio essenziale di limone rappresenta un valido rimedio naturale anche in caso di problematiche associate a una cattiva circolazione ematica.

Tradizionalmente l’olio essenziale di limone è usato per rinforzare le unghie fragili, che si spezzano e si sfaldano facilmente. Anche in aromaterapia viene impiegato per le sue proprietà stimolanti sul sistema nervoso. Sembra infatti che questa essenza sia in grado di favorire la concentrazione nello studio e nel lavoro e migliorare l’umore e la resistenza fisica e mentale allo stress.

Olio essenziale di limone: come usarlo

Grazie alle sue molteplici proprietà è possibile impiegare l’olio essenziale in molti modi diversi. A seconda delle necessitò, si può usare sia internamente che esternamente.

Uso esterno

Per l’uso esterno l’olio essenziale di limone non va mai impiegato puro ma sempre diluito. Se avete bisogno di combattere stanchezza, reumatismi e ritenzione idrica, meglio spalmarne alcune gocce direttamente sulle zone critiche. Mescolatelo prima insieme ad un olio di mandorle, di rosmarino o di cipresso, per effettuare massaggi drenanti che contrastano anche fragilità capillare e vene varicose.

L’olio da massaggio unito all’essenza di limone è ottimo anche per rinforzare le unghie fragili e lenire il dolore e il fastidio causato dai geloni.

Massaggiato su schiena e torace, l’olio con olio essenziale di limone può aiutare in caso di raffreddore e tosse, soprattutto se associato a oli essenziali balsamici come quelli di eucalipto, menta, timo o rosmarino.

Uso interno

Per curare i malanni stagionali come influenza e raffreddore si può anche discioglierlo in acqua calda o tè. Invece, per facilitare la digestione e favorire la perdita di peso ne bastano due gocce in un cucchiaino di miele. Attenzione a non eccedere nelle dosi.

L’olio essenziale di limone è anche venduto come integratore alimentare e può essere usato in cucina per aromatizzare biscotti, torte e confetture.

Da ultimo, l’olio essenziale di limone è anche un calmante, che oltre a tenere lontani stress e ansia, facilita il sonno, ridà energia e lucidità mentali: è sufficiente versarne alcune gocce nei diffusori per ambienti.

LEGGI ANCHE: Oli essenziali per il corpo: quali utilizzare

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Articoli correlati
Leggi anche
  • forfora grassaForfora grassa: come eliminarla con metodi naturali

    Usare prodotti ricchi di grassi e una alimentazione poco sana comportano la forfora grassa ai capelli da eliminare con il miglior shampoo naturale.

  • forforaForfoless Med: recensione e opinioni sul miglior shampoo antiforfora

    Forfoless Med è il rimedio migliore per contrastare la forfora perché si compone di elementi che danno i giusti benefici ai capelli.

  • forfora dei capelliForfora dei capelli femminili: le cause e il miglior rimedio naturale

    Lo stress, ma anche l’eccessiva produzione di sebo sono alcune delle cause della forfora dei capelli femminili.

  • piastra per capelliPiastra per capelli: le migliori per l’acconciatura

    Dai modelli per i boccoli e ricci ben definiti sino a quelli a vapore, sono le tipologie di piastra per capelli per renderli lucenti e splendidi.

Contentsads.com