Olio di ricino: come usarlo, tutti i benefici e le proprietà

L'olio di ricino è un ottimo alleato di pelle, capelli e sopracciglia: ecco come usarlo.

Sono innumerevoli le proprietà di bellezza attribuite all’olio di ricino. Per poter sfruttare al meglio il suo potenziale è però essenziale sapere tutti i benefici e come usarlo.

Olio di ricino: come usarlo e proprietà

L’olio di ricino è un olio vegetale pregiatissimo che viene estratto, appunto, dalla pianta ricino.

I suoi utilizzi in vari campi sono innumerevoli: dall’industria farmaceutica a quella meccanica, dall’impiego nei rituali di bellezza alla produzione di inchiostri.

Ciò che interessa alla cosmesi naturale sono le sue proprietà emollienti, condizionanti, idratanti e ammorbidenti. Proprio per questo è molto utilizzato sulla pelle, sui capelli e sulle sopracciglia. La somiglianza chimica tra l’acido ricinoleico e la prostaglandina E1 lo fa inoltre ritenere in grado di rinforzare pelle e capelli, anche se in tal senso non ci sono ancora evidenze scientifiche.

Resta invece provata la sua forte azione lassativa, che a volte può anche essere drastica. Il suo odore e il suo sapore lo rendono sgradevole da ingerire e per questo viene talvolta assunto mischiato a succo d’arancia o a oli essenziali.

Ecco quali sono i principali impieghi dell’olio di ricino all’interno della cosmesi naturale.

Per la pelle

L’olio di ricino, così come altri oli naturali, come l’olio di cocco e quello d’oliva, è un prezioso alleato per la cura e il benessere della pelle.

In particolar modo, è ideale per la cute disidrata e secca. Quando viene applicato forma infatti un film protettivo per riduce per occlusione l’evaporazione di acqua, prevenendo in questo modo la disidratazione. Un’altra proprietà di questo olio è il suo potere antinfiammatorio: può infatti essere applicato per lenire le irritazioni. Se applicato costantemente ha anche un’azione anti-age, idratane ed elasticizzante, in grado quindi di contrastare l’invecchiamento cutaneo.

olio di ricino come usarlo

Per i capelli

L’olio di ricino, se applicato sui capelli svolge un’azione nutriente. È infatti perfetto per capelli secchi e sfibrati, che tendono a spezzarsi. La sua consistenza è molto densa e proprio per questo è preferibile applicarlo insieme ad altri oli più leggeri come l’olio di semi di lino. Dopo un impacco a base di questi due ingredienti la chioma sarà nutrita, luminosa e setosa.

olio di ricino come usarlo

Per ciglia e sopracciglia

L’utilizzo più famoso in campo cosmetico dell’olio di ricino è quello sulle ciglia e sopracciglia. Si crede infatti che vada a rinforzare i peli, facendoli crescere maggiormente. In realtà, come detto, non ci sono evidenze scientifiche che confermino questa sua proprietà. Può essere però un ottimo alleato se si desiderano sopracciglia nutrite, luminose e lucide. In questo caso lo si può applicare andando a pettinare i peli con uno scovolino. Stesso discorso per le ciglia, dove si può applicare con un piccolo pennellino, come quello dell’eyeliner, o con uno scovolino pulito di un mascara vuoto.

olio di ricino come usarlo

Scritto da Chiara Caporale
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Quanto guadagna Elisabetta Gregoraci tra ospitate e mantenimento

Chi era René Lacoste: curiosità e vita privata dell’ex tennista

Leggi anche
  • come migliorare circolazione ridurre inestetismi gambeCome migliorare la circolazione e ridurre gli inestetismi delle gambe

    Quali sono gli stratagemmi più validi per favorire il flusso sanguigno in zone come le cosce e i polpacci e per eliminare le tossine, il gonfiore e le imperfezioni cutanee?

  • come mettere la matita occhiCome mettere la matita occhi: i consigli per un make up perfetto

    Tutti i suggerimenti più utili per truccarsi con la matita occhi, a prova di sbavatura per un make-up impeccabile.

  • come depilare le sopracciglia con la pinzettaCome depilare le sopracciglia con la pinzetta: i consigli

    Stanche delle vostre sopracciglia imperfette? Qui di seguito i consigli e i metodi su come realizzarle in modo perfetto.

  • frangia a tendina a chi sta beneFrangia a tendina: a chi sta bene e look a cui ispirarsi

    Voglia di frangia ma paura di pentirsi entro tre, due, uno secondi? Perché non provare quella a tendina: una soluzione versatile e très chic.

Contents.media