Notizie.it logo

La nonna di Fedez è pro Mussolini: “Marcia su Roma”

fedez

Nel corso della prima puntata del podcast Muschio Selvaggio di Fedez e Luis Sal, la nonna del rapper ha ammesso di essere “pro Mussolini”.

Fedez e l’amico Luis Sal hanno inaugurato il podcast Muschio Selvaggio e nel corso della prima puntata hanno ospitato la nonna del rapper. La signora Luciana Violini, che ha un suo profilo Instagram e vanta anche un discreto numero di follower, si è lasciata andare ad affermazioni “pro Mussolini” che non sono affatto piaciute al popolo del web.

La nonna di Fedez pro Mussolini

Luciana Violini, anche se ai più può sembrare un nome sconosciuto, è la nonna di Fedez. La signora compare spesso sui social del rapper, ma ha anche un suo profilo Instagram dove vanta 232 mila follower. Federico e l’amico Luis Sal, in occasione della prima puntata del podcast Muschio Selvaggio, hanno pensato bene di invitare proprio l’arzilla Luciana e di parlare con lei di argomenti di attualità.

La nonna di Fedez ha subito fatto campire di essere una grande fan di Matteo Salvini e di essere d’accordo con lui sulla chiusura dei porti. Non solo, ha anche espresso una forte nostalgia nei confronti di Benito Mussolini. Il marito di Chiara Ferragni le ha chiesto: “Pro o contro Mussolini?”. La Violini, senza peli sulla lingua, ha risposto: “Io pro, pro, pro. Ci vuole qua oggi. Ci vuole qua oggi, quello che era prima e non quello che è stato dopo. (…) Io l’ho conosciuto, io ho preso un premio da Mussolini. Avevo 6 anni. Voi credete nel Mussolini che c’è stato dopo, ma all’inizio ha fatto la Marcia su Roma e oggi ci vorrebbe la Marcia su Roma. Oggi ci vorrebbe.

Federico, che per anni è stato vicinio al Movimento 5 Stelle, ha subito ribattuto alle affermazioni della nonna: “Non puoi dire una cosa del genere”.

La posizione della nonna di Fedez

La nonna di Fedez, nonostante l’ammonimento del nipote, ha ribadito il suo pensiero. La signora Luciana, che nella sua bio Instagram ha scritto “Nonna imprenditrice digitale”, nutre una profonda ammirazione nei confronti di Mussolini e non ha nessun problema nell’ammetterlo. Ovviamente, il popolo del web non ha accolto con gioia le sue affermazioni, ma c’è un punto che dobbiamo sottolineare. La Violini ha affermato: “Voi credete nel Mussolini che c’è stato dopo, ma all’inizio ha fatto la Marcia su Roma…”. Molto probabilmente, la nonna del rapper osanna le gesta che il Duce ha compiuto all’inizio della sua politica, visto che ha sottolineato il “dopo”.

Nonostante tutto, Federico ha subito preso le distanze dalle affermazioni della familiare. Luciana ha poi voluto esprimersi anche sull’immigrazione e sulla chiusura dei porti. Ha dichiarato: “Prendono gli aerei e li riportano a casa”. Insomma, la Violini simpatizza per Matteo Salvini in tutto e per tutto. Il marito di Chiara Ferragni, un po’ imbarazzato, ha concluso: “Nonna, non puoi dire una cosa del genere. Non sono d’accordo con te, ma ognuno dice quello che pensa”. Per la serie: viva la libertà di parola. Luciana, che ha oltre 80 candeline sul groppone, proviene dal quartiere Giambellino di Milano ed è sempre stata la fan numero uno di Fedez. Anche se le loro posizioni politiche sono distanti anni luce, l’amore che nutrono l’uno nei confronti dell’altra è più forte che mai.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Luciana Violini (@violini.luciana) in data: 13 Gen 2020 alle ore 5:42 PST

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi nata ad Ascoli Piceno nel 1985. Laureata in "Scienze Storiche" e in "Scienze Religiose", sono da sempre appassionata di lettura e di scrittura. Divoro libri e li recensisco sul mio Blog Libri: medicina per il cuore e per la mente. Lasciatemi in una libreria, possibilmente piccolina e vintage, e sono la donna più contenta del mondo.
Leggi anche
Leggi anche