Chi era Neil Armstrong: tutto sul primo uomo sulla Luna

Chi era Neil Armstrong: carriera, biografia e vita privata dell'astronauta dell'Apollo 11.

Neil Armstrong è il primo uomo al mondo ad aver compiuto un passo sulla Luna: l’astronauta ha alle spalle una vita dedicata al volo.

Neil Armstrong

L’astronauta Neil Armstrong nasce il 5 agosto 1930 a Wapakoneta, negli Stati Uniti d’America. La passione per il volo nasce in lui da bambino grazie al padre che lo porta alle gare di velocità aeronautiche: a soli quindici anni acquisisce già il brevetto per volare, ben prima della patente di guida per l’automobile.

All’università quindi sceglie di frequentare la facoltà di Ingegneria Aeronautica. Nel 1949 viene chiamato per il servizio di leva nella marina militare e qui ottiene la qualifica di aviatore. Durante questo periodo nelle armi partecipa alla Guerra di Corea.

In seguito Armstrong inizia a lavorare come pilota di velivoli sperimentali. Il 1958 è la data d’inizio della sua carriera da astronauta: viene infatti inserito dalla NASA nel progetto Man In Space Soonest, con il quale gli statunitensi miravano a mandare un uomo nello spazio prima dei sovietici.

Nel 1966 con la missione Gemini 8 è il primo civile nello spazio, dato che prima vi erano stati solamente militari. A proposito di questa circostanza, l’astronauta ha dichiarato in un’intervista:

Vengo dalla NASA dov’ero ingegnere elettronico e collaudatore di jet. Non fa poi gran differenza. Voglio dire che di disciplina ne ho quanto gli altri e per andare nello spazio serve la disciplina anzitutto. Del resto non è che scelgano i militari perché sono più adatti di noi borghesi: li scelgono perché sono impacchettati e quindi è più facile pescare quello giusto. Dei militari si sa tutto, anche in quale misura ci si può fidare. Ma sapevano tutto anche di me: sono da un mucchio di anni nella NASA.

Neil Armstrong luna

Nel 1969 Armstrong è a capo della missione Apollo 11 insieme agli altri due astronauti dell’equipaggio Buzz Aldrin e Michael Collins. Lo scopo della missione era quello di portare l’equipaggio sulla Luna. Il 20 luglio 1969 alle ore 20:17 la navicella atterra sul satellite lunare sana e salva. In seguito Neil Armstrong compie il primo passo sulla Luna, pronunciando la storica frase:

Questo è un piccolo passo per l’uomo ma un gigantesco balzo per l’umanità.

Durante la passeggiata lunare gli astronauti piantano una targa commemorativa, la bandiera statunitense e alcuni oggetti in memoria dei colleghi morti in missione.

Vita privata

Armstrong conobbe sua moglie Janet Elizabeth Shearon durante il periodo degli studi universitari: i due si sposarono nel 1956. I coniugi Armstrong hanno avuto tre figli: Eric, Karen e Mark. La secondogenita morirà a soli due anni a causa delle complicazioni di un tumore. Dopo 38 anni di matrimonio, nel 1994, Janet e Neil divorziano perché l’astronauta si era innamorato di un’altra. Lo stesso anno infatti sposa la seconda moglie, Carol Held Knight.

Armstrong è morto nel 2012 dopo un intervento chirurgico effettuato per sbloccare le arterie coronarie.

Scritto da Megghi Pucciarelli
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Dieta Miami: come dimagrire velocemente

Chi era Alec Guinness: vita privata e curiosità sul Premio Oscar

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.