Nadia Toffa dimessa dall’ospedale: come sta oggi

Nadia Toffa dimessa dall'ospedale dopo un ricovero di 10 giorni. La biondissima Iena sta bene e i suoi colleghi la attendono in studio.

Nadia Toffa dimessa dall’ospedale dopo un ricovero di 10 giorni a causa di un malore che l’aveva colpita mentre si trovava all’hotel Victoria di Trieste. La notizia è stata data da Ilary Blasi e Teo Mammuccari durante l’ultima puntata de Le Iene.

Si tira quindi un sospiro di sollievo dopo la forte preoccupazione per la salute di Nadia che, nonostante il fatto che fosse stata ricoverata d’urgenza e avesse passato del tempo in stato di incoscienza, è stata comunque bersagliata da follower polemici.

Nadia Toffa: malore misterioso

Nadia Toffa ha perso improvvisamente i sensi mentre era a Trieste, nell’hotel in cui si trovava per lavoro. Dal momento che la situazione è apparsa subito molto grave, la giornalista è stata trasferita immediatamente in ospedale.

Da lì, dopo aver atteso che le condizioni meteo migliorassero, Nadia era stata trasferita al San Raffaele di Milano.

La prognosi sul suo stato di salute è rimasta riservata per diversi giorni, fino a che i medici del San Raffaele hanno potuto escludere che si sia trattato di un ictus. Nonostante le rassicurazioni dei medici, secondo i quali Nadia non è mai stata in pericolo di vita, non è ancora stata fatta chiarezza su quale sia stata la causa del malore che ha colpito la Toffa.

Dal suo letto di ospedale nei giorni scorsi Nadia ha rassicurato i suoi follower con un messaggio rassicurante e scherzoso sul profilo ufficiale Instagram de Le Iene. La fotografia che completava il messaggio mostrava due dita alzate in segno di vittoria e, proprio a quella fotografia alcuni utenti si sono appigliati per ipotizzare che le condizioni di Nadia non erano così gravi come si voleva far credere.

Nadia Toffa dimessa

Ilary Blasi saluta Nadia Toffa

Nadia Toffa aveva lo smalto sulle unghie nel momento in cui ha scattato la fotografia con il proprio smartphone: una condizione piuttosto strana per una persona che è stata sottoposta a esami medici di una certa entità, almeno così è stato affermato sui social.

Ilary Blasi e Teo Mammuccari sono intervenuti nel corso dell’ultima puntata delle Iene per smontare completamente le affermazioni che si erano diffuse sui social, sottolineando il fatto che non tutti gli esami medici sono incompatibili con le unghie smaltate. Un ulteriore attacco degli haters, quindi? Probabile, ma i colleghi di Nadia hanno ignorato i social e hanno scherzato sulle sue dimissioni dall’ospedale.

Nadia Toffa dimessa dall’ospedale

Dopo le dimissioni dal San Raffaele Nadia Toffa non tornerà immediatamente al lavoro e trascorrerà un periodo di convalescenza che la terrà lontana dagli studi televisivi. I colleghi hanno scherzato sul fatto che quando tornerà davanti alle telecamere probabilmente Nadia sfoggerà una quarta di reggiseno, dal momento che la camera in cui era ricoverata al San Raffaele era attigua al reparto di chirurgia plastica

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Masturbazione: tutti i benefici per la salute

Daniele Bossari torna in Tv: la carriera dopo il Gf Vip

Leggi anche
  • kasia lenhardt morta indagato boatengKasia Lenhardt trovata morta in casa: indagato Boateng per violenza

    Jerome Boateng è indagato per violenza fisica sull’ex fidanzata e modella Kasia Lenhardt, trovata morta suicida lo scorso 9 febbraio.

  • francia assorbenti gratisFrancia, assorbenti gratis da settembre per tutte le studentesse

    Con l’avvio del nuovo anno scolastico, migliaia di studentesse francesi troveranno assorbenti gratis nelle università e residenze studentesche.

  • donne dirigenti nel mondoDonne dirigenti nel mondo: nel 2021 in aumento ma non in Italia

    I risultati emersi dalla ricerca “Women in business 2021” parlano chiaro: le donne dirigenti sono in aumento ma rimangono ancora troppo poche.

  • Eldina Jaganjac chi èChi è Eldina Jaganjac, la ragazza che ha sfidato i canoni di bellezza

    La trentunenne danese Eldina Jaganjac dal marzo 2020 ha smesso di depilarsi e invita tutte le donne a liberarsi dalle costrizioni sociali.

Contents.media