Mistero dei Giganti di Sardegna

La Sardegna è una delle due principali isole italiane, insieme alla Sicilia, ed è anche stata una delle prime terre emerse, quindi, presumibilmente, anche una delle prime ad essere state abitate da esseri umani.

Sull’isola infatti sono disseminati molti interessanti siti archeologici, tra i quali vi sono delle antiche sepolture, risalenti all’età nuragica, che vengono chiamate dalla gente del posto “Tombe dei Giganti”.

Si tratta di costruzioni imponenti, considerate un’evoluzione degli antichi dolmen e menhir, perchè sono costituite da pietre molto alte disposte a semicerchio, dietro le quali si estende il tumulo dove venivano seppelliti i defunti.

Da sempre però questi luoghi si ammantano di mistero: leggenda popolare vuole che al loro interno siano state ritrovate delle ossa di esseri giganti, alti fino a 7 metri, poi fatte misteriosamente sparire. Per altri, il nome deriva dal fatto che un tempo si credeva fossero il luogo in cui i Giganti buttavano i resti dei loro banchetti a base di carne umana.

Scritto da Cristina Marziali
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Auto elettriche: si o no?

Bambini scomparsi in Italia

Leggi anche
Contents.media