Notizie.it logo

Mihajilovic, i medici: “Ha subito il trapianto di midollo osseo”

Sinisa Mihajlovich

Sinisa Mihajilovic è stato sottoposto a un trapianto di midollo osseo circa un mese fa: sta bene e tornerà in panchina.

Sinisa Mihajilovic, amatissimo allenatore del Bologna, ha subito un trapianto di midollo osseo da un donatore non familiare alla fine dello scorso Ottobre. La notizia è stata data soltanto ora attraverso un post di Instagram della moglie, che gli è stata sempre vicina. Il ritorno del commissario tecnico sulla panchina della sua squadra sarà già una vittoria per i rossoblu.

Sinisa Mihajilovic sta bene: la fotografia

L’odissea medica dell’allenatore del Bologna è cominciato lo scorso Luglio, quando il commissario tecnico aveva reso pubblica la diagnosi a suo carico di un tumore.

Nel giro di pochissimi giorni Mihajilovic si sottopose al primo ciclo di chemioterapie e, dopo poche altre settimane, a una seconda serie di cure che si è svolta tra Settembre e Ottobre.

Dopo la notizia dell’inizio di un’ulteriore ciclo di chemio non si sono più avute notizie della situazione clinica di Sinisa Mihajilovic ma, appena due giorni fa, è arrivata un’ottima notizia, e a darla è stata la moglie del tecnico del Bologna.

Il sorriso dal letto di ospedale

Arianna, moglie di Sinisa Mihajilovic, probabilmente non ha mai lasciato il letto di suo marito all’Ospedale Sant’Orsola, guadagnandosi il giustissimo diritto di dare per prima un’ottima notizia a tutti i tifosi del Bologna e a tutti i fan di Sinisa.

Mihajilovic sta bene e potrà tornare a guidare la sua squadra dalla panchina del Bologna per la quinta stagione consecutiva.

Al post di Arianna fa eco il comunicato ufficiale del Sant’Orsola, che fornisce dei dettagli molto più precisi sulle condizioni di salute del paziente e sulla sua reazione alle terapie:

Sinisa Mihajlovic è stato dimesso oggi, 22 novembre 2019, dall’Istituto di Ematologia Seragnoli, dopo essere stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare lo scorso 29 ottobre. Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici sono soddisfacenti.


La standing ovation e l’attesa per il ritorno

Quando si è presentato in campo con in testa un berretto di lana e visibilmente provato dalle conseguenze cliniche delle chemio, Sinisa Mihajlovic è stato accolto da una stanting ovation e da un lunghissimo applauso di incoraggiamento da parte dei suoi tifosi e di quelli avversari.

Attualmente l’allenatore del Bologna ha saltato otto partite, limitandosi a seguire i suoi ragazzi attraverso la diretta televisiva in alcuni casi e tornando in campo soltanto durante i match in cui sentiva come indispensabile la propria presenza.

Dopo la notizia diramata dal Sant’Orsola si scopre che quel Mihajlovic che sedeva in panchina durante il match contro la Juventus che è stato disputato lo scorso Ottobre, era lo stesso che pochi giorni dopo avrebbe subito il trapianto di midollo.

Un immenso atto di coraggio e di dignità da parte dell’allenatore, che all’epoca non aveva comunicato a nessuno le intenzioni dei medici per non tornare al centro delle attenzioni della stampa e non allarmare ulteriormente i suoi ragazzi e i suoi tifosi.

Oggi l’allenatore simbolo della squadra bolognese si prepara a tornare alla guida della sua compagine sportiva: i giocatori festeggeranno il suo ritorno negli spogliatoi domenica prossima, in occasione dell‘incontro in casa contro il Parma.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Olga Luce
Olga Luce, nata a Napoli nel 1982, è diplomata al liceo classico. Scrive di cronaca, costume e spettacolo dal 2014. Il suo motto è: il gossip è uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo (quindi tanto vale farlo bene)! Ha collaborato con Donnaglamour, Notizie.it e DiLei. Oggi scrive per Donnemagazine.it
Leggi anche
  • migliori illuminanti SephoraZolfo trattamento dell’acneLo zolfo è stato utilizzato come un trattamento di acne. Tuttavia, da allora è stato sostituito da altri trattamenti come ...