Chi è Mario Autore: dal teatro al cinema con “I Fratelli de Filippo”

Dopo il teatro Mario Autore conquista anche il cinema ottenendo il ruolo da protagonista per il film "I Fratelli de Filippo", diretto da Sergio Rubini.

Attore e regista di origini napoletane, Mario Autore ha iniziato già da giovanissimo a muovere i primi passi nel mondo del teatro, dove ha anche lavorato per diversi anni. Per una strana coincidenza della vita, proprio il suo debutto sul grande schermo avviene grazie ad un film che vuole omaggiare una delle compagnie teatrali italiane che ha fatto letteralmente la storia, ovvero il “Trio de Filippo”.

Il film diretto da Sergio Rubini, prende infatti il nome de “I Fratelli de Filippo” e Mario Autore viene scelto per interpretare il ruolo di protagonista. Ma scopriamo di più sulla biografia e sulla carriera dell’attore.

Chi è Mario Autore

Mario Autore nasce a Napoli e si avvicina al mondo del teatro quando è ancora molto giovane. A soli 14 anni, infatti, debutta sul palco interpretando Nennillo di “Natale in casa Cupiello”.

Prosegue gli studi conseguendo anche una laurea in Psicologia nel 2017, ma senza mai accantonare la sua profonda passione per la recitazione che lo porta a impiegare diversi ruoli tra cortometraggi e produzioni teatrali. Tutte esperienze per Autore, che impara, oltre la professione di attore, anche quella del regista.

Seppur giovanissimo, grazie al suo impegno e al suo talento Mario Autore ha già collezionato diversi premi tra cui il Premio Speciale Omovies 13a come Miglior Attore Under 30 e una Segnalazione speciale Premio Hystrio alla Vocazione nel 2014.

mario autore chi è

Dal teatro al cinema per omaggiare i fratelli de Filippo

L’esordio nel cinema di Mario Autore avviene nel 2020, quando come abbiamo già detto, ottiene il ruolo di protagonista nel film di Sergio Rubini “I Fratelli de Filippo”, basato sulla vita della storica compagnia teatrale. Autore interpreta proprio Eduardo de Filippo, uno dei più grandi autori teatrali del Novecento e della storia della drammaturgia italiana. Ruolo non certo semplice, come ammesso da Mario stesso in un’intervista, ma molto stimolante. A non essere semplici sono state anche le riprese, portate avanti tra diverse difficoltà causate dal Covid che come abbiamo visto più volte, per diverso tempo ha bloccato l’intera macchina del cinema.

Il virus infatti ha colpito purtroppo anche lo stesso attore che è stato costretto a fermarsi per un mese, perdendo anche diversi chili. Ma il film è stato portato a termine e, oltre a Mario Autore, fanno parte del cast anche Anna Ferraioli Ravel nel ruolo di Titina, Domenico Pinelli nel ruolo di Peppino, Giancarlo Giannini nei panni di Edoardo Scarpetta e Biagio Izzo in quelli di Vincenzo Scarpetta.

mario autore chi è

Vita privata

Su come sia la vita di Mario Autore lontano dalle telecamere non sappiamo molto. Ma grazie ad alcune interviste rilasciate dallo stesso, sappiamo che oltre ad essere appassionato di cinema e teatro ha anche diversi altri interessi.

Ama la cucina e ha anche una particolare propensione per la musica: suona molti strumenti come il pianoforte, la chitarra, la fisarmonica e anche il clarinetto. Ma Mario Autore sembra essere anche un provetto atleta, per mantenersi in forma infatti pratica anche il Judo.

Scritto da Arianna Giago
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

GF Vip, Delia Duran concorrente: quarantena anche per Alex Belli

Chi è Marianna Fontana: tutto quello che sappiamo sulla giovane attrice

Leggi anche
Contents.media