Chi era Mao Tse-tung: tutto sul dittatore cinese

La biografia del politico cinese Mao Tse-tung.

Mao Tse-tung, leader della Reppubblica Popolare Cinese, è stato uno dei personaggi più controversi della storia mondiale.

Mao Tse-tung

Il politico Mao Tse-tung, conosciuto anche come Mao Zedong, è nato a Shaoshan il 26 dicembre 1893 da una famiglia agiata di coltivatori.

A scuola si avvicina alle idee anarchiche, leggendo vari libretti a proposito e si appassiona alla forma fisica. In seguito alla fine degli studi viaggia a Pechino dove trova impiego presso la biblioteca universitaria: qui si appassiona ancora di più ai libri e alla lettura. Si avvicina al Partito Comunista Cinese e viene eletto successivamente nel comitato centrale del partito.

In questo periodo si avvicina e approfondisce le lotte contadine che stanno avvenendo in Cina, scrivendo il Rapporto sull’inchiesta condotta nello Hunan a proposito del movimento contadino.

Advertisements

Si convince quindi che il motore della rivoluzione comunista siano proprio loro, i contadini. Guida alla fine degli anni venti la rivolta del raccolto autunnale. L’azione finisce in tragedia e scappa quindi nella Cina sud-orientale dove fonda la Repubblica Sovietica Cinese. Nel 1948, dopo anni e anni di lotte, viene fondata la Repubblica Popolare Cinese, della quale nel 1954 diviene capo Mao.

Durante gli anni del suo dominio, Mao Tse-tung attuò una riforma agraria basata sulla collettivizzazione.

Toglie le terre ai ricchi proprietari terrieri per ridistribuirle ai piccoli contadini (molti proprietari di terre vennero sterminati); nel 1958 diede vita al cosiddetto “grande balzo in avanti“, un piano per la crescita economica e l’industrializzazione che causò però numerose vittime dovute al controllo militare e alla fame. Nel 1966 lancia inoltre la rivoluzione culturale, che affidò il potere a giovani comunisti in grado di formare dei tribunali: anche questa iniziativa finisce rovinosamente.

Afflitto dal morbo di Parkinson e da altri problemi di salute, Mao muore il 9 settembre 1976 e viene a crearsi intorno a lui un vero e proprio culto della personalità.

Vita privata e curiosità

A soli quattordici anni il padre di Mao Tse-tung lo costringe a sposare una donna più grande di lui, Luo Shi. Queste nozze però non sono mai state accettate dal futuro politico e rivoluzionario, che affermò di non aver mai dormito con Luo Shi.

Negli anni venti del Novecento poi sposa Yang Kaihui, figlia del suo ex professore delle scuole superiori: sua moglie però muore precocemente nel 1930. Dopo aver fondato la Repubblica Sovietica Cinese, Mao Tse-tung sposa He Zizhen. Nel 1937 però divorzia anche da lei e si unisce in matrimonio con l’attrice Lan Ping nel 1938.

Una curiosità: il re della pop-art Andy Warhol ha dedicato al leader cinese una delle sue opere più famose. Si tratta di una serigrafia coloratissima, come è tipico di Warhol, che è stata venduta nel 2017 per un prezzo di quasi 13 milioni di dollari.

Scritto da Megghi Pucciarelli
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tatuaggi sotto il seno: cosa c’è da sapere sul tattoo di tendenza

Chi era Henri de Toulouse-Lautrec: curiosità sul pittore

Leggi anche
  • chi era giacomo pucciniChi era Giacomo Puccini: storia del compositore italiano

    Chi era Giacomo Puccini, storia del compositore italiano acclamato in tutto il mondo per le sue note drammatiche e l’innovazione nell’opera.

  • chi era william blakeChi era William Blake: storia del poeta inglese

    Chi era William Blake, storia del pittore e poeta inglese che ha rivoluzionato la produzione artistica con il pensiero di immaginazione, innocenza ed esperienza.

  • chi era gian lorenzo berniniChi era Gian Lorenzo Bernini: tutto sullo sculturo italiano

    Chi era Gian Lorenzo Bernini, storia del grande architetto e sculture barocco che ha lasciato le tracce del suo talento per tutta la città di Roma.

  • 
    Loading...
  • letizia bertoldi chi eChi è Letizia Bertoldi: curiosità sulla cantante lirica di Amici

    Tutto quello che c’è da sapere sull’allieva Letizia Bertoldi, “La Lirica” di Amici 20.

Contents.media