Ludovica Nasti, chi è l’attrice della serie “L’amica geniale”

Ludovica Nasti è un'attrice di 10 anni diventata celebre grazie alla serie tv Rai 1 "L'amica geniale"

Piccola, ma che racchiude in sé tanta forza e determinazione, oltre alla sua bellezza mozzafiato: stiamo parlando di Ludovica Nasti, la piccola attrice, protagonista del nuovo sceneggiato targato Rai 1, “L’amica geniale“.

Ludovica Nasti

Terza di tre figli, Ludovica ha un fratello e una sorella che sono molto più grandi di lei.

È originaria di Pozzuoli, in provincia di Napoli. È una ragazzina come tutte le altre; nel tempo libero ama andare a danza e giocare a calcio. È una tifosa sfegatata della sua squadra di origine, il Napoli, per l’appunto.

Prima di entrare nel mondo della televisione, ha preso parte a diversi shooting fotografici come modella per vari cataloghi: la madre, che ha un’attività a Pozzuoli, sotto il consiglio di alcuni amici, ammagliati dalla bellezza della figlia, ha inviato alcune foto di Ludovica ad un’agenzia di casting cinematografici.

Ed è così che la piccola è stata chiamata per il provino de “L’amica geniale“. Ma non è stato così semplice; infatti, per ottenere il ruolo di co-protagonista, la giovane campana ha dovuto sostenere decine e decine di viaggi da Napoli a Roma, per prendere parte più selezioni.

Ludovica nasti

Carnagione olivastra, capelli lunghi mori e occhi di un verde smeraldo che ipnotizzano: due tratti della sua immagine che Ludovica ha dovuto cambiare per interpretare la giovane Lila Cerullo nella serie di Rai 1, ma, come la stessa ragazza ha affermato, anche se all’inizio si è un po’ arrabbiata, in un secondo momento non le è più dispiaciuto, perché in questo modo sarebbe riuscita ad assomigliare di più a sua madre.

La lotta contro la leucemia

Durante la trasmissione di Caterina Balivo, “Vieni da me“, la madre Stefania ha voluto rendere noto al pubblico un brutto aneddoto della vita di Ludovica.

La piccola, infatti, all’età di cinque anni, si è ammalata di leucemia linfoblastica, che l’ha costretta a sottoporsi a continue cure mediche. Ciò che l’ha aiutata a guarire, afferma la donna, è stato anche l’affetto e il supporto di tutta la famiglia.

Stefania

Una bambina dalle mille risorse

Mia figlia mi ha insegnato tutto“, ha dichiarato Stefania. Infatti, a causa della malattia, Ludovica è cresciuta più in fretta degli altri bambini, convertendosi in una donna, in un piccolo corpo.

Tutti hanno notato la somiglianza con Sophia Loren, che lei considera una delle sue più grandi fonti d’ispirazione, insieme all’attrice Angelina Jolie.

Ludovica non riesce a stare mai ferma; infatti, sta prendendo parti a delle lezioni di inglese, perché, come ha affermato durante un’intervista a TV Sorrisi e Canzoni, “se questa fiction va bene e ho l’opportunità di continuare, la lingua mi serve“.

Non ci resta che seguirla nella serie tv, tratta dai romanzi Elena Ferrante, ogni martedì su Rai 1.

Scritto da Alice Sacchi
Categorie TV
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Totti nella Hall of Fame della Roma: Ilary Blasi stupisce tutti

Fabrizio Corona vs Asia Argento “Non l’ho portata io sulla giostra”

Leggi anche
  • isola dei famosi gilles contro faribaIsola dei Famosi, Gilles Rocca contro Fariba: “Non l’avevo riconosciuta”

    Isola dei Famosi, Gilles Rocca commette uno scivolone nei confronti di Fariba: la battuta non piace ai fan.

  • isola dei famosi gascoigne gestoIsola dei Famosi, Paul Gascoigne: il gesto indigna il web

    Isola dei Famosi, nel corso dell’ultima puntata Paul Gascoigne ha fatto un gesto che indigna il web.

  • gossip girl reboot cosa sapereGossip Girl, cosa sapere sul reboot della celebre serie tv

    Nuovo cast, nuovi scoop per la nostra ficcanaso preferita. Chi si celerà questa volta dietro al celebre pseudonimo di Gossip Girl nel nuovo reboot?

  • leonardo differenze fiction realtàLeonardo, quali sono le differenze tra la fiction e la realtà?

    La serie tv Leonardo racconta la storia del genio fiorentino tra fiction e vicende tratte dalla realtà, ma quali sono i fatti inventati?

Contents.media