Lele Mora svela il passato di Belen Rodriguez: “l’ho assunta come persona di servizio perchè clandestina”

Lele Mora oggi era presente alla conferenza stampa di Mauro Marin e della presentazione del suo libro “C’è una cosa che non vi ho detto“, su Blogosfere Spettacoli trovate i video che abbiamo girato durante la conferenza.

Durante la presentazione del libro, Lele Mora ci racconta come ha scoperto e trovato Belen Rodriguez… ed ecco il racconto: “L’ho trovata in giro con altre ragazze, lei amava già questo mondo, era in un’agenzia più piccola della mia.

Lei ha capito che con me poteva avere qualcosa di più.”

“Se però tu la dovevi far lavorare, non potevi farla lavorare, perchè non era in regola, era una clandestina, l’ho assunta come persona di servizio a casa mia, poi dopo gli ho dato un appartamento, perchè non ce l’aveva, sopra il nostro ufficio”.

“Mi arriva un giorno e mi dice (prima dell’isola, quando ormai sapeva che l’avevano presa per l’Isola): non posso più lavorare con te, anche se sono venuta nel momento più pesante della tua storia lavorativa, e ho creduto in te”

Belen è una che ha delle doti, Belen non è una sfigata, è una che sa ballare, cantare, sa ascoltare, però il fidanzato, allora Borriello, le ha fatto lasciare l’agenzia perchè era troppo pieno di marpioni, marpioni nel senso di tronisti, gieffini, quelli con la coronite… Lui forse non sapeva che Belen stava già con Corona”.

“E lei ha preferito lasciare la mia agenzia e andare in un’altra. La sua crescita non è dovuta alla sua grande professionalità iniziale, ma solo grazie allo scoop che c’è stato con Rubicondi”.  

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com