Le telecamere di Sky negli spogliatoi di Serie A: la solita fuffa mediatica

No, comunque complimentissimi a Sky Calcio per le novità di quest'anno. E' davvero emozionante poter entrare in esclusiva negli spogliatoi della Serie A e vedere i giocatori stravaccati sulle sedie mentre…beh, in realtà mentre non fanno assolutamente niente. Però ehi, è un niente in esclusiva, quindi i dipendenti Sky ce lo dipingono come qualcosa di assolutamente sensazionale, riproponendo quell'unico, misero minutino di immagini più e più volte – e sempre con la scritta Diretta Sky.

Lo spettatore, dunque, si becca tipo ventisette volte (in esclusiva, ricordiamolo) lo stesso breve spezzone in cui Tizio saluta i compagni ed esce dalla porta, Caio fissa il vuoto con sguardo bovino (ma quelli di Sky ci vedono concentrazione) e Sempronio si scaccola le dita dei piedi. In esclusiva, chiaramente.

Meraviglioso anche il momento della mini-intervista a bordo campo (in esclusiva, savasandìr) al malcapitato di turno alla fine del primo tempo.

“Allora, campione, cosa ne pensi della gara di stasera? State un po' soffrendo, riuscirete ad avere ragione degli avversari?”
Aaeehhh….uff… sì, noi… puff… pant… stiamo prov… cough cough… provando aaa… gulp… gli schemi… puff… loro sono… pciù… il mister… anf anf… sono forti ma… puff pant... mò vediamo, eh?”
“Chiaro e conciso come sempre. Linea allo studio!”

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • NetflixNetflix blocca la condivisione di password e account

    L’aveva anticipato e sta avvenendo: Netflix sta attuando il blocco di condivisione di password e account, scatenando una serie di reazioni negative

  • MandrakeChi è Mandrake? Tutto sull’influencer brindisino

    Mandrake, nome d’arte di Giuseppe Ninno, è brindisino doc che ha conquistato il grande pubblico dei social grazie alla verità raccontata in chiave comica

  • Simone DominiciChi è Simone Dominici? Tutto sull’amministratore delegato di KIKO

    Il nuovo amministratore delegato di KIKO MILANO è Simone Dominici: uomo dalla carriera professionale ricca e importante, Dominici dimostra il suo talento

  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

Contentsads.com