Le migliori ricette con le bacche di goji

Le bacche di goji sono molto salutari e servono anche per realizzare moltissimi tipi di ricette. Ma dove si comprano e quanto costano?

Le bacche di goji sono molto benefiche per la nostra salute. Vi si possono realizzare molti tipi di ricette. Quali sono le loro proprietà e dove possiamo andare a comprarle?

Bacche di goji proprietà

Da anni, le bacche di goji sono amate ed apprezzate in tutto il mondo per le loro innumerevoli proprietà.

Innanzitutto, si tratta di un prodotto naturalmente vitaminico. Contiene, infatti, buonissime dosi di vitamina A e C, nonché tutte le vitamine del gruppo B. E’ ricchissima di sali minerali, oltre a ben diciotto aminoacidi differenti, flavonoidi, carotenoidi, steroli vegetali e acidi grassi vegetali. Oltre ad essere un alleato per la dieta, in quanto ha pochissime calorie, il frutto di Goji è antiossidante e, quindi, ha un effetto anti age. Si stima che la popolazione himalaiana, che consuma abitualmente tali bacche, sia infatti una delle più longeve al mondo.

Advertisements

Le bacche sono, inoltre, utili per il controllo del diabete e sono utilissime per la protezione della vista.

Ricette

Vediamo, adesso, quali sono le migliori ricette che prevedono l’uso delle bacche di Goji. Un esempio è dato dal riso venere con seppie, piselli e goji. Ecco gli ingredienti per due persone:

  • 180 g di riso venere
  • 4 seppie
  • 1 limone intero
  • una manciata di piselli
  • mezzo bicchiere di bacche di goji
  • sale
  • pepe

Per ciò che riguarda la preparazione, ecco come si fa.

  1. Lessiamo il riso venere in abbondante acqua salata.
  2. Puliamo per bene le seppie e facciamole a striscioline non troppo massicce. Mettiamole in una padella antiaderente con succo di limone, sale, pepe e un cucchiaio di olio d’oliva, facendo cuocere per pochi minuti.
  3. Aggiungiamo anche le bacche fatte rinvenire in precedenza, i piselli lessati e la scorza di limone tagliata a listarelle.
  4. Cuociamo per cinque minuti in padella, aggiungiamo il riso venere, cuociamo ancora altri cinque minuti e serviamo.

    Questo piatto può essere anche servito freddo, oltre che caldo.

Bacche di goji dove si comprano

Ma dove si comprano le bacche di goji? Le possiamo trovare in erboristeria, nei migliori supermercati più forniti, ma anche sul web. Amazon, ad esempio, mette molti prodotti a disposizione. Vi indichiamo i 3 prodotti più venduti

  • Pipkin bacche di goji al 100% bio e organiche

A circa 11 euro, in sconto del 20%, ritroviamo questo prodotto seccato al sole dell’Himalaya.

I frutti sono selezionati con cura in Cina e sono approvate dalla Soil Association. Utili per combattere il sistema immunitario, aiutano a perdere peso e a migliorare la qualità del sonno e energia. Contengono fibre, zinco e polisaccaridi, per il benessere di occhi, reni e fegato. Il prodotto è senza glutine e adatto all’alimentazione di vegetariani e vegani.

  • Vita2you 1 kg bacche

Vita2you mette a disposizione un prodotto del tutto naturale, a circa 20 euro. Si tratta di un articolo confezionato in Germania. Ricco di aminoacidi, vitamine e sali minerali, non ha elementi OGM e non presenta nemmeno tracce di soia, lievito e derivati del latte. E’ utile anche all’alimentazione di vegetariani e vegani, in quanto non vi sono elementi di origine animale. La confezione è da 1 kg.

  • Sevenhill Wholefoods 1 kg

In tre confezioni differenti, da 1 kg, 500 o 250 g, Sevenhills Wholefoods è una delle migliori marche in circolazione per ciò che riguarda tali tipi di prodotti. La confezione da 1 kg costa 22 euro, quella da 500 g 14. E’ lavorato a crudo ad una temperatura inferiore ai 45°, per poter preservare sali minerali e vitamine al meglio. Coltivata in Cina secondo il metodo biologico, è privo di allergeni e anche senza glutine.

Semi di lino

Un altro prodotto molto benefico per la nostra salute è rappresentato dai semi di lino. Anche questo prodotto ha molti benefici e proprietà. Si possono utilizzare per la nostra alimentazione, oppure si può utilizzare come condimento l’olio di semi di lino. Provengono dalla pianta Linum usitatissimum e sono utili a chi segue una dieta vegana o vegetariana. Sono un ottimo rimedio se si soffre di stitichezza, mentre dovremmo stare attenti a consumarne se soffriamo di colon irritabile o malattie in generale all’intestino.

Sono una delle fonti vegetali più ricche di Omega 3 e Omega 6, i famosissimi “grassi buoni”. Questi grassi sono utili alla salute del cuore e del sistema cardiocircolatorio in generale, andando a pulire le arterie dagli eventuali depositi di colesterolo. Contengono anche magnesio e fosforo, ma anche vitamine del gruppo B e E, oltre ad alcuni tipi di preziose proteine. Hanno anche un effetto antinfiammatorio, utile anche nel caso di cistite e come protettivo delle vie urinarie. Le persone vegane li utilizzano in cucina poiché sono un ottimo sostituto delle uova, ad esempio nei dolci.

Scritto da Erika Vettori
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

La moda anni ’90 è tornata, la lista dei must have

Avere il ciclo sull’Isola: come fanno le naufraghe?

Leggi anche
  • come valorizzareCome valorizzare gambe e glutei in poco tempo

    Come valorizzare le gambe e i glutei è possibile grazie agli esercizi e al miglior intimo modellante disponibile.

  • cibi saniCibi sani di stagione: come perdere peso senza rischi

    I cibi sani permettono di favorire un dimagrimento salutare ed equilibrato.

  • come fare a casa i suffumigi (1)Come fare a casa i suffumigi: consigli utili

    Come fare a casa i suffumigi permette di liberare le vie respiratorie e contrastare i malanni tipici di stagione.

  • 
    Loading...
  • stress stagionaleStress stagionale: come superarlo con metodi naturali

    Lo stress stagionale porta a vivere momenti difficili, ma alcuni rimedi naturali sono la giusta soluzione per superarlo.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.