Lady Gaga foto hot su Vanity Fair: “Voglio un uomo superdotato”

Ritorna Lady Gaga, single e senza veli per l’edizione americana di Vanity Fair.

Lady Gaga è uno di quei personaggi che, in un modo o nell’altro, riescono sempre a far parlare di sé.

Discussa la sua sessualità, discusso persino il suo sesso, discussa la sua partecipazione al recente Euro Pride di Roma, per non dire del suo vestito di carne agli Mtv Music Awards dell’anno scorso: è una donna che ci tiene a non essere ignorata. 

Non per nulla la copertina di Vanity Fair di gennaio del prossimo anno, edizione americana, riporta la sua foto in copertina, e un servizio fotografico senza veli all’interno.

La cantante ha infatti posato nuda davanti al suo amico Tony Bennett, che intanto ne dipingeva il ritratto, mentre la fotografa Annie Leibovitz scattava le foto che potete vedere più in basso.

Annie Leibovitz ha voluto che io fossi completamente nuda mentre Tony mi stava ritraendo in un bozzetto. Per me è stato molto, molto snervante. Mi sentivo un po’ in imbarazzo per quella posa, non c’è dubbio, ma Annie ha fatto di tutto per mettermi a mio agio“.

Intanto Stefani Joanne Angelina Germanotta confessa di essere rimasta single, essendo venuto meno il legame sentimentale con l’attore Taylor Kinney di The Vampire Diaries:

Non sono mai stata davvero protetta da un amante. Sono incapace di sapere cos’è la felicità con un uomo. Comincia bene, poi quando sono in queste relazioni con persone altrettanto creative, o creative a modo loro, succede che all’inizio c’è molta attrazione ed è tutto unicorni e arcobaleni.

Poi mi odiano. Ogni volta che una storia finisce mi dicono ‘sei schiava del successo e rimarrai sola’. Ma cosa ci posso fare se appena si presentano con un anello come regalo li mando al diavolo!.

Certo, quella di Lady Gaga sarà una ricerca dura e disperata, se il suo ideale è rappresentato da un uomosuperdotato e molto colto, ancora meglio se con una laurea ad Harvard in tasca

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media