La rottura tra Bettarini e Samanta Togni e le favole degli amori vip

Beh, cosa significa 'sta roba? Non erano la coppia dell'estate, 'sti due? Fino all'altro ieri erano tutti lì a fotografarli in spiaggia mentre si baciavano e s'abbracciavano, e ora stop, basta, finito?

Mh. A pensarci bene, è un deja-vù. Sì, perchè ci basta guardare un Verissimo o un Sipario per ritrovarli tutti in fila, coi soliti sorrisi di plastica e le solite moìne.

Ah, ci amiamo, è amore vero, lui/lei è l'amore della mia vita”, dicono, e magari si conoscono da tre settimane. Stefano Bettarini e Samanta Togni non si conoscevano da così poco, ma il percorso è stato identico, coi media lì ad insistere col dire quanto fossero veramente una coppia stupenda… finchè non si son lasciati.
Di solito una rottura così lascia sorpreso parte del popolo gossiparo, che non s'aspetta che coppie descritte così stabili ed amorevoli e sane e felici possano mai mollarsi.

Favole.
E' proprio qui il discorso: questa non è una fiaba, ma il mondo vero.

L'insistenza che certi media hanno nello sbatterci in faccia la felicità finta dei vip è sgradevole. E' un minare alle fondamenta il concetto stesso di coppia, di relazione, di rispetto reciproco, di sacrificio.

La vita quotidiana, lo sappiamo, è fatta di periodi belli e brutti in egual misura: esistono momenti di stanca, momenti difficili, momenti di pace e momenti di scontro.

Il sentimento che lega due persone non è quello superficiale ed isterico che spesso dipingono in televisione: si basa su valori più profondi, come la fiducia e la complicità.

L'idea di amore che dà il gossip è troppo spesso alterata, stravolta, innaturale. L'aspetto più insidioso è che, giorno dopo giorno, a furia di sentire certe storielle ed osservare certe dinamiche, alcune persone finiscono col crederci davvero. Col credere, cioè, che quello visto in tv sia l'unico modo giusto per far funzionare una coppia, per affrontare i problemi e per vivere un rapporto interpersonale. Con tutte le conseguenze del caso.

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Ebrei giornata della memoriaEbrei e Olocausto: come venivano vestiti i prigionieri

    La terribile parentesi storica dell’Olocausto ha segnato il mondo intero. Tra simboli, divise e tatuaggi sulla pelle, i prigionieri erano “catalogati”.

  • Lance KerwinChi era Lance Kerwin: tutto sull’attore de La casa nella prateria

    È scomparso all’età di 62 anni l’attore de La casa nella prateria e Le notti di Salem: Lance Kerwin, noto attore di fama mondiale, era assai conosciuto

  • Maneskin matrimonioI Maneskin si sono detti “sì” in total white: i look della rock band

    I Maneskin si sono sposati: la rock band romana ha deciso di promuovere il nuovo disco unendosi in matrimonio. I look, ovviamente, sono pazzeschi.

  • Messina DenaroL’orologio di Messina Denaro: ecco il prezzo dell’accessorio di lusso

    L’ultimo boss di Cosa Nostra è stato finalmente arrestato: Matteo Messina Denaro, dopo 30 anni di latitanza, ha finito la sua fuga, fatta di agi e di lusso

Contentsads.com