Jason Bourne torna in The Bourne Legacy ma non è più Matt Damon

Una saga che sembrava chiudersi si riapre a sorpresa. Il ritorno del film di spionaggio?

Titolo dell’articolo leggermente ingannatore, lo ammetto.

Legacy” in inglese, infatti, significa eredità, lascito: il quarto capitolo della saga di Bourne, per quanto non siano stati ancora forniti dei dettagli sulla trama, potrebbe allora riguardare qualcosa di legato alla storia dell’agente segreto più ricercato del mondo (il dimissionario Matt Damon), e passato poi a un suo successore, interpretato – è il primo scoop – da Jeremy Renner (che sarà Occhio di Falco nel prossimo film Marvel I vendicatori).

L’operazione è molto coraggiosa, dato che l’ultimo Bourne Ultimatum sembrava sancire la fine totale del franchise. 

Il regista del film, sceneggiatore della trilogia precedente, sarà Tony Gilroy, già dietro la macchina da presa per Michael Clayton, legal thriller con George Clooney. Gilroy ha affermato che la trama includerà tutto il mondo costruito dalle tre pellicole della trilogia e forse ci sarà una chance di rivedere anche l’eroe smemorato.

Confermata la presenza di un cast stellare, dato che troveremo sullo schermo Rachel Weisz, Joan Allen, Albert Finney ed Edward Norton.

L’uscita della pellicola nei cinema americani è prevista per il 3 di agosto mentre è ancora avvolta dal mistero quella italiana.

LINK UTILI

The Avengers: trailer italiano del film dei Vendicatori

I Guardiani del destino, con Matt Damon: fato vs libertà per il trionfo dell’amore

Scritto da Style24.it Unit
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
Contents.media