Intimissimi ricicla i vecchi reggiseni delle proprie clienti

un completo dell’attuale collezione
In tempo di crisi economica, swap party e baratto si stanno riaffermando con gran gioia dei risparmiatori. Ora anche la catena di negozi Intimissimi (dopo il successo di un’operazione molto simile del brand di abbigliamento Elena Mirò) si è voluta adeguare alle richieste del mercato, rottamando e riciclando i vecchi reggiseni delle sue clienti.

Dal 18 ottobre al 30 novembre infatti, recandosi in un qualsiasi punto vendita del marchio, sarà possibile portare i capi di lingerie di cui ci si vuole disfare, ognuno dei quali verrà valutato 3 euro a fronte dell’acquisto di un nuovo reggiseno. Tutti gli articoli usati saranno raccolti in appositi contenitori, che verranno poi destinati alla Ovat Campagnari, impresa leader nel recupero dei materiali e partner ufficiale dell’iniziativa.

(Foto © www.newemotion.it)

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Le scarpe di Arfango rendono omaggio al burlesque

Carlos Haro: collezione primavera-estate 2011

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.