Giorgio Armani debutta nell’alta gioielleria

Giorgio Armani si è lanciato nel progetto di una linea di gioielli d'alta moda ispirati all'art deco: prezzi altissimi, eleganza senza tempo.

Giorgio Armani, uno dei guru incontrastati dell’Haute Coture italiana, ha deciso di cimentarsi in una sfida completamente nuova ma che si integra perfettamente all’interno del progetto, dell’idea e dello stile che il brand ha costruito in decenni di attività e soprattutto di successi internazionali. La collezione è stata presentata a New York in occasione dell’uscita della collezione Primavera/Estate di Armani Privé.

Giorgio Armani: gioielli di alta sartoria

Non c’è praticamente nulla che Giorgio Armani non abbia immaginato, disegnato e realizzato nel corso della sua carriera e nell’ambito dell’alta moda. Lo stilista si è sempre cimentato con successo in ognuna delle sfide che ha deciso di intraprendere e non è ancora stanco di delineare sempre nuovi campi di applicazione per la propria arte.

L’ultimo impegno che Armani ha voluto assumersi è quello di creare una collezione di gioielli di lusso da abbinare alle creazioni sartoriali della propria Maison.

Si tratta, ha spiegato lo stilista, di un progetto volto a completare l’offerta del brand Armani, che da questa primavera potrà offrire alle proprie clienti uno spettro assolutamente completo per la creazione di outfit unici.

Oltre agli abiti e agli accessori, quindi, Giorgio Armani ha deciso di declinare la propria arte e la propria idea di lusso anche nelle forme preziosissime dei suoi gioielli d’alta moda, che sono stati presentati nella sede newyorkese della maison.

I colori degli USA

Non è un caso che per lanciare la sua nuova impresa Giorgio Armani abbia scelto il mercato statunitense: più di ogni altro, infatti, il mercato del lusso negli USA è altamente ricettivo, aperto alle novità molto più di quanto non sia quello Europeo, spesso abbarbicato sulla propria idea di tradizione e di conformità ai principi base dell’eleganza.

Oltre a questo, è probabile che Giorgio Armani abbia voluto creare una perfetta commistione tra prodotto e location: tutti i modelli della collezione Armani Privé per la primavera – estate 2019, sono realizzati in rosso e blu.

Ad accompagnare gli abiti una piccola collezione di gioielli (solo venti pezzi) ispirati alla gioielleria europea degli anni Venti del Novecento, cioè profondamente aperta a tutte le influenze dell’Art Deco.

Anche i gioielli della collezione richiamano fedelmente i colori della bandiera americana: rosso e blu con note brillanti di bianco.

L’attenzione alle materie prime

Naturalmente la qualità delle materie prime è assolutamente imprescindibile per la realizzazione di gioielli di lusso, soprattutto se legati a una maison della levatura di quella di Giorgio Armani.

Lo stilista ha assicurato di aver lavorato esclusivamente con materie prime attentamente selezionate non soltanto per la loro qualità, ma anche e soprattutto per le condizioni di produzione. Armani cioè ha fatto proprie le norme etiche e ambientali che invitano al rispetto della dignità del lavoro e del rispetto per le risorse ambientali durante l’estrazione delle gemme e la loro lavorazione.

I prezzi dei gioielli naturalmente sono da capogiro. Tra anelli e bracciali, spille, collane e orecchini, i prezzi oscillano tra i 17.600 Euro e i 167.000 Euro: inutile dire che andranno certamente a ruba.

Scritto da Olga Luce
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Intrattenimento e spettacolo: gli utenti sempre più interattivi

Matilde Brandi: “Per le mie figlie ho rinunciato a Pechino Express”

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.