Gioielli ispirati all’epoca augustea a “Desideri Preziosi”

spilla di Roberto Giansanti
Per sostenere il settore orafo, anche quest’anno la Camera di Commercio di Roma ha organizzato la mostra Desideri Preziosi, giunta alla sua ventiduesima edizione ma ospitata ora in una nuova sede, ovvero a Palazzo Valentini (dove fra l’altro sono ubicate delle splendide Domus Romane recuperate di recente).

Con grande entusiasmo e impegno 24 gioiellerie della Capitale hanno partecipato all’iniziativa per autopromuoversi: stavolta esse hanno dovuto realizzare delle creazioni ispirate all’imperatore Augusto (di cui si è da poco celebrato il bimillenario della morte) e alle architetture presenti ai tempi dell’Impero. Pierpaolo Ardigò, per esempio, ha realizzato un collier in argento e bronzo rosso decorato con la riproduzione in piccolo di un famoso busto dell’imperatore., mentre Roberto Giansanti ha pensato di proporre una spilla in oro giallo raffigurante il Tempio di Marte Ultore.

Una novità ulteriore dell’evento, infine, riguardava un concorso attraverso il quale sono stati assegnati, tenendo conto del voto del pubblico e di una giuria di qualità, dei riconoscimenti speciali a tre delle imprese espositrici.

(Foto www.desideripreziosi.rm.camcom.it)

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Siport acquisisce il marchio delle calzature Coconuda

Vintage e musica agli outlet McArthurGlen

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.