Chi era Galileo Galilei: storia del fisico italiano

Storia dello scienziato e pensatore che ha posto le basi fondamentali del progresso scientifico e le attuali credenze astronomiche.

“Eppur si muove”. Viene ricordato così Galileo Galilei, con questa frase che, sebbene appena sussurrata, dimostra la beffa verso chi ha contestato la verità. Scopriamo il percorso che lo ha portato a cambiare completamente la prospettiva di visione della Terra.

Chi era Galileo Galilei

Galileo Galilei (Pisa, 15 febbraio 1564 – Arcetri, 8 gennaio 1642) è stato un fisico, matematico e accademico italiano. Cresce con i sei fratelli e i genitori di origini abbastanza importanti. La provenienza borghese gli consente una buona educazione e lo porta a iscriversi all’Università di Pisa.

Qui conosce la cugina Bartolomea che, nonostante la differenza d’età e il grado di parentela, sposa nel 1578. Oltre il matrimonio si dedica appunto allo studio che non corrisponde a quello che il padre sperava per lui, la medicina.

Capisce infatti di voler sapere di più del mondo della matematica e segue gli insegnamenti di Niccolò Tartaglia e Ostilio Ricci.

Gli studi scientifici e i primi trattati

Con gli stessi insegnanti inizia ad appassionarsi alla meccanica e alla fisica così iniziano a teorizzare e lavorare su alcuni teoremi sia di geometria che di meccanica, come per esempio con gli studi di Archimede. La sua passione diventa presto anche il suo lavoro e inizia a insegnare matematica all’Università di Pisa.

chi era galileo galilei

Oltre a questa cattedra gliene viene offerta un’altra nell’Università di Padova dove oltre a matematica può insegnare geometria e astronomia. L’avvicinamento a queste tematiche si fa sempre più spazio nella sua vita e inizia anche a seguire gli insegnamenti di Copernico sul moto dei pianeti. Di questo tratta “Nuova astronomia” la sua pubblicazione del 1609 seguita da “Sidereus Nuncius”.

La rivoluzione scientifica e il cambio di prospettiva

A Galileo si deve una delle scoperte più importanti della storia dell’uomo. Prima dei suoi studi, gli uomini sostenevano che il Pianeta Terra fosse al centro dell’universo e che gli astri girassero intorno ad essa. Egli teorizza invece l’opposto, mettendo a rischio la teoria tolemaica fortemente sostenuta dalla Chiesa.

Infatti non tarda ad arrivare una prima conseguenza che prevede un’ammonizione formale seguita da una vera e propria bolla che lo dichiara eretico. Nel 1630 Galileo decide di pubblicare un nuovo testo che confermi le sue teorie, “Dialogo sui due Massimi Sistemi del Mondo” in cui dimostra la superiorità del suo credo.

Viene quindi chiamato a Roma per essere processato e qui, per evitare prigionia e torture, è costretto ad abiurare pubblicamente. Riesce, nonostante tutto, a lasciare un ultimo pensiero di rivolta con la frase pronunciata a mezza voce “Eppur si muove”.

LEGGI ANCHE: Chi era Alan Turing: tutto sul matematico britannico

LEGGI ANCHE: Chi era Marie Curie: tutto sulla scienziata che vinse due Nobel

Scritto da Alessandra Coman
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Chi è Valentina Vezzali: tutto sulla campionessa di scherma

Chi è Matt Groening: tutto sul creatore de “I Simpson”

Leggi anche
  • chi è valentina tereshkovaChi è Valentina Tereshkova: storia della prima donna nello spazio

    Premiata con numerosissime onoreficenze è oggi ricordata per aver preso al Programma Vostok come prima donna ad aver volato nello spazio.

  • serie tv più sexy da guardareSerie tv più sexy da guardare: le più amate del momento

    In cerca di serie tv “hot”? Qui di seguito la lista completa delle migliori del momento da guardare tutte d’un fiato.

  • francesco aquila chi èChi è Francesco Aquila: curiosità sul maître vincitore di Masterchef

    Trentaquattrenne di professione maître, ha trionfato nella decima edizione di Masterchef Italia: tutto su Francesco Aquila.

  • chi era rosa luxemburgChi era Rosa Luxemburg: storia della rivoluzionaria polacca

    Numerosi gli scritti filosofici, politici ed economici della pensatrice tedesca che ha combattuto in prima persona per le sue idee.

Contents.media