Eva Cantarella: chi è la storica ed ex docente

Eva Cantarella, 86 anni e un carisma eccezionale, è diventata una delle figure accademiche più note (anche in tv) degli ultimi tempi

Da sempre appassionata ed esperta del mondo antico e delle sue istituzioni, Eva Cantarella non ha mai smesso di mantenere attivo il suo impegno civile e politico. Ex componente del comitato centrale del Pci, Cantarella è giurista, storica, sociologa e accademica italiana: scopriamo qualcosa in più su di lei, sulla sua vita e sulla sua carriera professionale.

Chi è Eva Cantarella? Tutto sulla storica e giurista

Eva Cantarella è nata a Roma il 28 novembre 1936 sotto il segno del Sagittario e attualmente ha 86 anni. Figlia di Raffaele Cantarella, grecista e bizantinista siciliano originario di Messina, Eva Cantarella cresce nella città di Milano, dove studia e si diploma al Ginnasio – Liceo Statale Cesare Beccaria. Dopo il diploma decide di proseguire gli studi e si iscrive prima presso l’Università degli Studi di Milano, poi presso alcune Università straniere.

Ha da sempre concentrato i suoi studi verso le questioni economico-politiche e verso i sistemi normativi del mondo antico. È stata allieva del giurista Giovanni Pugliese e ha anche svolto l’attività accademica in varie Università: Camerino, Parma e Pavia sono le principali sedi italianel, mentre Texas, Austin e New York, quelle straniere.

Eva Cantarella è stata anche docente di Istituzioni di diritto romano e di Diritto greco presso l’Università Statale di Milano e tra i temi da lei privilegiati (accompagnati da lunghe e proficue ricerche), si trovano le questioni legate al genere e alle sue discriminazioni, ma anche tutti quegli aspetti legati agli aspetti di vita privata e familiare dell’antichità (rapporti parentali, relazioni amorose, comportamenti sessuali).

Nella sua lunga carriera Cantarella ha anche pubblicato numerosi saggi, attraverso i quali è riuscita a rappresentare la popolazione greca e romana non come entità talmente passata da essere incomprensibile, ma come uomini e donne vicini alla contemporaneità, persone comuni che hanno condiviso, proprio come noi, le emozioni tipiche della vita.

Nel luglio 2002 è stata anche nominata grande ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana da parte dell’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.

Durante il suo percorso di docente, studiosa e ricercatrice, Cantarella è riuscita a vincere nel 2003 il Premio Bagutta, grazie al suo libro Itaca. Eroi, donne, potere tra vendetta e diritto. Inoltre, un contributo autobiografico di Cantarella è stato oggetto della trasmissione televisiva Allo specchio. L’Italia è un Paese fondato sulle donne, condotta da Paola Severini e trasmessa su Rai Storia e su Rai 3.

Eva Cantarella conclude la sua carriera da docente il 1 novembre 2010.

La vita privata di Eva Cantarella

Eva Cantarella è anche social: sapevate che ha un profilo Instagram? Ebbene sì, la storica ed ex docente possiede un account IG il cui obiettivo è proprio quello di diffondere una buona dose di cultura. Effettivamente il profilo non è molto attivo e si conta un numero di sei post, ma la biografia è lo specchio della sua anima: “Illumino le menti dei giovani alunni tramite vicende storiche“.

Cantarella è stata sposata con il sociologo Guido Martinotti dal 1961 fino alla sua prematura scomparsa, avvenuta nel 2012.

Mente brillante, carismatica e dalla cultura profondissima, Eva Cantarella è riuscita a conquistare la curiosità di tanti ragazzi e di tante ragazze, diventando una delle accademiche più importanti e più note a livello internazionale.

Scritto da Marta Mancosu
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Leggi anche
  • Elisabetta DaridaElisabetta Darida: chi è la scrittrice romana

    Elisabetta Darida, figlia del primo sindaco di Roma, ha scelto la passione. Dopo diverse esperienze lavorative dice sì alla scrittura e pubblica racconti

  • desiderio sessualeDesiderio sessuale femminile basso: come risolvere con il viagra

    Una attività fisica da fare insieme con anche l’idea di introdurre dei giochi erotici possono aumentare il desiderio sessuale nella donna naturalmente.

  • preservativo per la coppiaI vantaggi dell’uso del preservativo nella vita di coppia

    Vediamo come i preservativi possano aiutare a mantenere le cose eccitanti, a costruire la fiducia e a proteggere dalle malattie sessualmente trasmissibili.

  • donne complicateGli uomini le preferiscono complicate

    Gli uomini sono attratti dalle ragazze difficili, quante volte l’abbiamo sentito dire. Ma quanto c’è di vero?

Contentsads.com