Notizie.it logo

Esercizi di Kegel per le donne, come farli

Esercizi di Kegel per le donne, come farli

Il ginecologo americano A. Kegel ha ideato e promosso alcuni esercizi, chiamati appunto “esercizi di Kegel” dal suo nome, che servono per migliorare il tono muscolare delle donne e rafforzare in particolare i muscoli del pavimento pelvico. Tali esercizi sono molto facili da realizzare, possono essere svolti ovunque e in qualsiasi momento della giornata: sdraiati, seduti, in piedi, mentre si è in bagno. I muscoli pelvici hanno bisogno di essere rafforzati in quanto tendono ad indebolirsi a causa di alcuni fattori come l’obesità, la gravidanza, la menopausa, il sollevamento di pesi. Praticare in maniera costante gli esercizi elaborati da Kegel permette di risolvere alcuni problemi e disturbi fisici come l’incontinenza urinaria, l’incapacità di raggiungere l’orgasmo, il prolasso uterino, ma anche (per gli uomini) la disfunzione erettile, l’eiaculazione precoce e l’iperplasia prostatica benigna.

La tecnica consiste in questo: dopo aver svuotato completamente la vescica si prova a contrarre i muscoli del pavimento pelvico per la durata di 10 secondi; durante l’esecuzione degli esercizi non devono essere mossi glutei, gambe, muscoli addominali; si deve ripetere l’esercizio per due-tre volte al giorno, la serie consta di 10 volte.

Per facilitare la contrazione dei muscoli pelvici e in particolare del muscolo pubococcigeo ci si può servire di alcuni attrezzi specifici adatti a questo scopo come molle, coni vaginali e bilancieri. Le donne in dolce attesa che praticano regolarmente gli esercizi di Kegel hanno sicuramente un parto più semplice, dato che imparano a controllare i muscoli sia durante il travaglio che durante il parto.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche