Donne e trading online: consigli e suggerimenti

Nel 2020 c'è stato un forte incremento di trading online e soprattutto di donne che lo hanno effettuato: vediamo i dettagli di questa attività.

Il 2020 è stato senza dubbio l’anno del boom del trading online, in grado di ottenere un successo globale senza precedenti avvicinando al settore degli investimenti milioni di nuovi utenti. Un aspetto interessante è il forte aumento di donne nel trading, una crescita in grado di superare quella degli investitori uomini incrementando la presenza femminile nel mondo finanziario.

Secondo i dati di eToro, broker online tra i più rinomati famoso per il social trading, nel 2020 la presenza di donne all’interno della piattaforma è salita del 366%, a dispetto di una crescita del 248% da parte degli uomini. Fenomeni analoghi sono stati riscontrati da tutti i principali broker di trading online, a dimostrazione di quanto anche le donne preferiscano gestire da sole i propri risparmi.

La scelta del broker online giusto

Come segnalato dalla guida per iniziare a fare trading proposta dal portale TradingOnline.me, una delle decisioni più importanti per i trader principianti riguarda la scelta del broker online. Innanzitutto è necessario rivolgersi appena ad operatori autorizzati, in possesso di licenze europee rilasciate da autorità ufficiali come la CySEC o la FCA, verificando le credenziali della società e la presenza di eventuali segnalazioni sul sito web della Consob.

Oltre all’affidabilità dell’azienda è importante considerare le recensioni degli utenti e le opinioni degli esperti, per scoprire la reputazione del broker nell’ambiente ed essere certi della sua professionalità. Allo stesso modo bisogna valutare il tipo di servizio proposto, andando a studiare gli asset messi a disposizione dei trader, le commissioni applicate sugli eseguiti, il tipo di conti di trading e gli strumenti offerti con la registrazione.

Alcuni broker forniscono servizi più indicati per i trader esperti, altri garantiscono una maggiore accessibilità anche per i piccoli investitori alle prime armi, perciò è fondamentale individuare la società giusta con la quale cominciare a investire sui mercati finanziari. Inoltre non devono mancare piattaforme di trading di buona qualità, app per il mobile trading e un conto demo gratuito, per fare pratica in un ambiente sicuro prima di fare trading con soldi reali.

La formazione indispensabile per un trader principiante

Oltre a un broker adatto alle proprie esigenze, quando si è ancora inesperti è essenziale investire prima di tutto nella formazione professionale. Per farlo non bisogna necessariamente spendere una fortuna, infatti al giorno d’oggi si possono trovare ottime risorse gratuite, ad esempio nei siti web autorevole di settore oppure tramite i contenuti proposti dagli stessi broker online. Naturalmente è importante integrare con altre risorse esterne, come corsi a pagamenti e libri sul trading online.

La definizione del percorso formativo dipende dagli obiettivi che si vogliono raggiungere, quindi è necessario pianificare una crescita professionale in linea con i risultati prefissati. In particolare, per un trader principiante è indispensabile apprendere almeno l’analisi tecnica, imparando a utilizzare i grafici per monitorare i movimenti dei prezzi, per individuare le tendenze e scoprire le opportunità più interessanti in base alle proprie strategie d’investimento.

Per chi vuole fare uno step in più è necessario studiare anche l’analisi fondamentale, per capire come interpretare le notizie per ottimizzare le previsioni sugli andamenti degli asset. Inoltre si possono approfondire alcune competenze, ad esempio imparando delle tecniche di analisi più avanzate, oppure cercando di comprendere come programmare trading system per semplificare il monitoraggio degli asset e l’impostazione di ordini automatici.

Imparare la gestione del rischio nel trading

Con le giuste competenze e il supporto di un broker autorizzato è possibile cominciare a fare trading online, esercitandosi con un conto demo per investire in modo simulato. Questo strumento è fondamentale per apprendere la gestione del rischio, evitando di effettuare operazioni con soldi veri quando ancora non si possiedono tutte le capacità necessarie, approcciando in maniera graduale al trading finanziario.

Il rischio è una componente presente in qualsiasi tipo di investimento, da quelli immobiliari alla compravendita di azioni, perciò è importante imparare a calcolarlo, studiarlo e contenerlo attraverso tecniche e analisi accurate. Nel dettaglio, bisogna considerare sempre il rischio in relazione al rendimento potenziale, tenendo conto dell’impatto di eventuali perdite sul capitale, per scegliere investimenti sostenibili e proteggere i propri fondi nel lungo periodo.

Soltanto dopo un periodo di prova e di studio è consigliabile cominciare a investire sui mercati, un approccio che aiuta nella fase iniziale e permette di prendere confidenza con le dinamiche finanziarie, gli strumenti di trading e le strategie da adottare per realizzare investimenti in modo indipendente. Senza dubbio la Borsa offre grandi opportunità, specialmente oggi con i rendimenti dei titoli di Stato ai minimi storici, ad ogni modo è necessario avvicinarsi con cautela e prudenza, per apprendere con calma come gestire il proprio capitale investendolo in modo consapevole.

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti

Tagli capelli 2021: i look più belli a cui ispirarsi

Calza della Befana 2021 beauty: le idee più originali

Leggi anche
  • butterfly pea tea come fareButterfly pea tea: cos’è e come fare il tè blu

    Voglia di un tè particolare? Perché non provare il butterfly pea tea, ovvero un tè blu, dalle proprietà curative.

  • 52 week money challenge come funziona52 week money challenge: come funziona e da dove iniziare

    Hai bisogno di risparmiare ma non sai da dove partire? La 52 week money challenge potrebbe proprio fare al caso tuo.

  • vinted app come funzionaVinted app: cos’è e come funziona la piattaforma della moda

    Volete comprare e vendere vestiti? Vinted è l’app che può fare al caso vostro: ma come funziona?

  • muffa sui vestiti rimediMuffa sui vestiti: rimedi e consigli da seguire

    Muffa sui vestiti? Qui di seguito tutti i consigli e i rimedi naturali per rimuoverla senza troppi problemi.

Contents.media